Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/15306
Title: Strategie neutrali. Stati, commerci e neutralità tra Mediterraneo e Oceani nella seconda metà del ’700
Authors: Andreozzi, Daniele
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Daniele Andreozzi, “Strategie neutrali. Stati, commerci e neutralità tra Mediterraneo e Oceani nella seconda metà del ’700”, in Daniele Andreozzi (a cura di), “Attraverso i conflitti. Neutralità e commercio fra età moderna ed età contemporanea”, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2017, pp. 75-96
Abstract: L'autore ha incentrato l’attenzione sugli effettivi comportamenti messi in campo da marinerie, capitani, mercanti, finanzieri, assicuratori, corsari e apparati statali per praticare concretamente commercio e neutralità nel Mediterraneo nel corso della Guerra d’Indipendenza americana. Se la neutralità assume il ruolo di fattore determinante per il raggiungimento e mantenimento degli equilibri economici internazionali, e quindi per la capacità di condurre le operazioni belliche, le pratiche reali erano elemento centrale in questo, anche nel determinare la distribuzione effettiva di costi e benefici della guerra tra i diversi attori coinvolti. In tal modo il punto di vista delle pratiche della neutralità diventa punto di osservazione privilegiato per analizzare i modi delle relazioni tra guerre e commerci.
URI: http://hdl.handle.net/10077/15306
ISBN: 978-88-8303-830-3
eISBN: 978-88-8303-831-0
Appears in Collections:02. Attraverso i conflitti. Neutralità e commercio fra età moderna ed età contemporanea

Files in This Item:
File Description SizeFormat
BSA_2_05-Andreozzi.pdf170.26 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

119
Last Week
1
Last month
3
checked on Apr 11, 2019

Download(s)

58
checked on Apr 11, 2019

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons