Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/15731
Title: Ecologia umana, luci e ombre. Uno sguardo sul futuro
Authors: Barbieri Masini, Eleonora
Keywords: Ecologia umanafuturoambientePedro Calderon Bertraovalori eticiHuman ecologyfutureenvironmentethical values.Ecologia umanafuturoambientePedro Calderon Bertraovalori eticiHuman ecologyfutureenvironmentethical values.
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Eleonora Barbieri Masini, “Ecologia umana, luci e ombre. Uno sguardo sul futuro”, in: “Futuribili.Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale”, Vol. XXII, n. 1, 2017, pp. 113-124Eleonora Barbieri Masini, “Ecologia umana, luci e ombre. Uno sguardo sul futuro”, in: “Futuribili.Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale”, Vol. XXII, n. 1, 2017, pp. 113-124
Series/Report no.: Futuribili.Rivista di studi sul futuro e di previsione socialeFuturibili.Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale
Vol. XXII, n. 1
Abstract: The word “ecology” was used for the first time one and a half century ago, in 1866, by the German naturalist Ernst Haeckel to refer to the exchanges of matter and energy between living beings and natural bodies of air, water and soil: an actual “economy of nature”. Ecology remained a chapter of biological studies for a long time until the 1950’s, when radioactive contamination following nuclear tests, toxic pesticides abuse, industrial poisoning and floods were recognized as ecological effects of human activities on nature. Many branches of the discipline have been developed since, such as industrial ecology, vegetal ecology, social ecology, but only an actual “human ecology” can describe the connection between human activities and nature. This paper examines the origin and development of “human ecology” as a branch of social studies. As such the discipline has been taught by the author for some decades at the Gregorian University of Rome. In fact, “human ecology” has found in the Catholic world its truest interpretation. An analysis of the use of the term “human ecology” in several papal encyclicals suggests the changes needed in human behaviour to ensure a “human future” in harmony with Nature.
La parola “ecologia” è stata usata per la prima volta dal naturalista tedesco Ernst Haeckel nel 1866, un secolo e mezzo fa, per indicare lo studio dei rapporti fra gli esseri viventi e l’ambiente circostante, gli scambi di materia ed energia fra le varie forme di vita e i corpi naturali: atmosfera, acque, suolo. Una vera “economia della natura”. Come disciplina scientifica l’ecologia è rimasta per molto tempo confinata fra gli studiosi di biologia, fino agli anni cinquanta del secolo scorso quando le alterazioni dell’ambiente - radioattività rilasciata dalle bombe atomiche, l’uso dei pesticidi, la diffusione dei veleni industriali, le alluvioni - hanno indotto a riconoscere questi fenomeni come interazioni “ecologiche” delle attività umane con l’ambiente naturale. Benché utilizzata con varie aggettivazioni - ecologia industriale, ecologia vegetale, ecologia sociale, ecc. - la lettura dei rapporti uomo/natura appariva come oggetto di studio di una vera e propria “ecologia umana”. Questo lavoro ripercorre la nascita e diffusione del termine “ecologia umana” per indicare un capitolo delle scienze sociali. Come tale la disciplina è stata oggetto di un corso universitario che l’autore di questo articolo ha tenuto per trent’anni all’Università Gregoriana e che ora continua con un altro docente. È stato proprio nel mondo cattolico che l’”ecologia umana” ha trovato la sua vera e corretta interpretazione. L’esame di come il termine è stato usato in molte encicliche papali mostra che l’”ecologia umana” rappresenta uno stimolo a riconoscere come in futuro le attività umane possano influenzare l’umanità e il mondo naturale e suggerisce le modifiche comportamentali necessarie per assicurare un futuro “umano” in armonia con la natura.
URI: http://hdl.handle.net/10077/15731
ISSN: 1971-0720
DOI: 10.13137/1971-0720/15731
Appears in Collections:Futuribili. Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale. Vol. XXII, n. 1, 2017

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Futuribili_22_BarbieriMasini.pdf225.8 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

67
checked on Nov 12, 2018

Download(s)

57
checked on Nov 12, 2018

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons