Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/15734
Title: È possibile aprire un dialogo sui problemi del futuro? Quale il ruolo di “Futuribili”?
Authors: Ferraro, Pietro
Keywords: “Futuribili”anni sessantaPietro FerraroIREA“Futuribles”contestonuova societàClub di Roma “Futuribili”the ‘60scontextnew societyClub of Rome. “Futuribili”anni sessantaPietro FerraroIREA“Futuribles”contestonuova societàClub di Roma “Futuribili”the ‘60scontextnew societyClub of Rome.
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Pietro Ferraro, “È possibile aprire un dialogo sui problemi del futuro? Quale il ruolo di 'Futuribili'?”, in: “Futuribili.Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale”, Vol. XXII, n. 1, 2017, pp. 173-184Pietro Ferraro, “È possibile aprire un dialogo sui problemi del futuro? Quale il ruolo di 'Futuribili'?”, in: “Futuribili.Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale”, Vol. XXII, n. 1, 2017, pp. 173-184
Series/Report no.: Futuribili. Rivista di studi sul futuro e di previsione socialeFuturibili. Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale
Vol. XXII, n. 1
Abstract: Founder of “Futuribili” in 1967, Pietro Ferraro illustrates the broad context of the journal’s birth – the importance of research on possible futures, the rapid advance of science and technology and its revolutionary effects on social structures. He also considers the contingent context of a small group of scholars gathered around the Istitute per le Ricerche di Economia Applicata (IREA) in Rome. He then examines the crucial support of the French jornal “Futuribles”. The objectives of “Futuribili” are: establishing a broad-based dialogue, setting up interdisciplinary cooperation, forming public opinion on themes connected to the future, exchanging practical experiences, using an appropriate but simple language, opening a dialogue between Italian and foreign authors.
Pietro Ferraro, fondatore di “Futuribili” nel 1967, illustra il contesto ampio dal quale nasce la rivista: l’indispensabilità della ricerca sui possibili futuri, l’avanzato e dinamico progresso tecnico-scientifico, le sue conseguenze rivoluzionarie sulle strutture sociali. Ma considera anche il contesto contingente di un piccolo gruppo di studiosi raccolti intorno all’Istituto per le Ricerche di Economia Applicata (IREA) di Roma. E infine evidenzia l’appoggio avuto da “Futuribles” francese. Gli obiettivi di “Futuribili” evidenziati sono: costituire un “dialogo” su base ampia, creare “collaborazione interdisciplinare”, formare “un’opinione pubblica” sui temi del futuro, scambiare “esperienze pratiche”, utilizzare un “linguaggio” appropriato ma anche semplice, aprire al dialogo reciproco “autori stranieri e italian”.
URI: http://hdl.handle.net/10077/15734
ISSN: 1971-0720
DOI: 10.13137/1971-0720/15734
Appears in Collections:Futuribili. Rivista di studi sul futuro e di previsione sociale. Vol. XXII, n. 1, 2017

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Futuribili_22_Ferraro.pdf226.15 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

66
Last Week
0
Last month
1
checked on Nov 12, 2018

Download(s)

23
checked on Nov 12, 2018

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons