Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/17347
Title: Da Lucrezio a Sidonio Apollinare. Esempi di intertestualità nei versi di Avito di Vienne
Authors: Furbetta, Luciana
Keywords: Alcimo AvitoLucrezioSidonio ApollinarePrudenzioAlcimus AvitusLucretiusSidonius ApollinarisPrudentius
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Series/Report no.: Polymnia: Collana di Scienze dell'Antichità. Studi di Filologia classica 
Part of: Il Calamo della memoria VII. Raccolta delle relazioni discusse nell’incontro internazionale di Trieste, Biblioteca statale, 29-30 settembre 2016
Abstract: In questo contributo si propone un’analisi delle modalità con le quali si esplica il gioco intertestuale nei versi di Avito di Vienne mettendo in luce quali funzioni il poeta deleghi, di volta in volta, all’intertesto. Ci si soffermerà innanzitutto sul proemio del secondo libro, a partire dal quale verranno presentati alcuni passi ('carm'. 1,14-34; 193- 223) dove il ricorso agli intertesti non ha solo funzione esornativa, ma anche strutturante e di raccordo tra i diversi 'tableaux' narrativi. Seguirà quindi l’analisi di 'carm'. 2,1-2 che permette sia di delineare il ‘dialogo’ intrattenuto da Avito con il suo 'auctor' d’elezione: Prudenzio, sia di evidenziare come l’intertesto costituisca talvolta una chiave di interpretazione degli eventi esposti. Nella parte conclusiva si proporrà invece qualche riflessione in merito a 'carm'. 5,721 e sulla lettera-prologo di 'carm'. 6, seguendo gli indizi lessicali che consentono di ricondurre il testo e la poetica di Avito all’esempio sidoniano.
In this paper the author tries to explain the manner of the inclusion of the intertexts selected and exploited by Alcimus Avitus in his verses and its function. The first part will be focused on 'carm'. 2,3-19 of the 'de spiritalis historiae gestis', verses that compared and linked to 'carm'. 1,14-34; 193-223 show the importance of the recourse to the same intertexts in the structure of the main tableaux of the poem. In the second part will be presented an analysis of 'carm'. 2,1-2 and the presence of Prudentius as the main model. Finally will be presented some reflections on 'carm'. 5,721 and on the preface letter of 'carm'. 6; two passages of the carmina that permit to point out the importance of Sidonius Apollinaris in the poetry and the poetics of Avitus.
URI: http://hdl.handle.net/10077/17347
ISBN: 978-88-8303-904-1
eISBN: 978-88-8303-905-8
DOI: 10.13137/978-88-8303-905-8/17347
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:22. Il Calamo della memoria VII

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
FURBETTA_Calamo VII.pdf396.91 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

24
checked on Sep 19, 2018

Download(s)

36
checked on Sep 19, 2018

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons