Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/19874
Title: Archeologia del passato: il bimillenario augusteo del 1937-1938 ad Aquileia
Authors: Privitera, Serena
Keywords: Bimillenario AugusteoAquileiaGiovanni Brusinscavi archeologiciAssociazione Nazionale per AquileiaAugustan Bimillenaryarcheological excavationNational Association for Aquileia
Issue Date: 2015
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Serena Privitera, “Archeologia del passato: il bimillenario augusteo del 1937-1938 ad Aquileia” in: “Antichità Altoadriatiche LXXXI (2015). Il Bimillenario Augusteo”, EUT Edizioni Università di Trieste, Trieste, 2015, pp. 365-371
Journal: Antichità Altoadriatiche 
Part of: Antichità Altoadriatiche LXXXI (2015). Il Bimillenario Augusteo.
Abstract: 
Tra il 1937 e il 1938 anche ad Aquileia, come nel resto d'Italia, venne celebrato il Bimillenario Augusteo. Gli scavi di quegli anni non furono attuati in maniera sistematica, ma ebbero quasi sempre carattere di attività di emergenza. Nel 1937, completato il restauro del colonnato del Foro, gli scavi si concentrarono alla ricerca delle opere di fortificazione della città: nel Beneficio Puppi, oltre alle mura vennero ritrovati resti di ambienti pertinenti a domus; a ovest della strada Terzo-Aquileia tra i resti delle fortificazioni relative alla Porta settentrionale furono ritrovati, reimpiegati nelle mura tardoantiche, frammenti di telamoni in ten-acotta, forse pertinenti a una struttura teatrale o a una po1ta urbica; lungo la via delle Marignane, secondo Giulia Fogolari (anche se Brusin non li menziona), vennero alla luce due clipei con busti di Marte e Roma-Virtus, pertinenti a un edificio di rappresentanza. Nel 1938 i lavori si concentrarono nel Fondo Stabile e nel Fondo Comelli, dove lo scavo di emergenza fece riemergere i resti di numerosi ambienti mosaicati relativi a domus. Infine vi furono due importanti visite delle Autorità Fasciste, il Ministro dell'Educazione Giuseppe Bottai nel 1937 e lo stesso Duce, nel settembre del 1938, evento che concluse le celebrazioni del Bimillenario Augusteo del 1937-1938 ad Aquileia.

Between 1937 and 1938 the Augustan Bimillenary was celebrated in Italy and particularly at Aquileia. During these two years, excavations were almost emergency ones. In 1937 Brusin completed the restoration of the colonnade into the Forum; then, excavations were concentrated around the city walls: in Beneficio Puppi, where also parts a domus were found; west to the Terzo-Aquileia road Brusin discovered some pieces of terracotta's telamoni, perhaps parts of a theatre or of a city gate; the last excavation was along the Marignane's road, where Giulia Fogolari affirmed (but Brusin didn't write about it in his reports) that there were also discovered two clipei of Mars and Rome/Virtus, related to an important private building. In 1938, excavations were concentrated at Fondo Comelli and Fondo Stabile, where Brusin found some rooms with mosaics belonging to a private domus. Finally, The Minister of Education Giuseppe Bottai in 1937 and then, on 21 th of September 1938, Mussolini himself visited Aquileia; this visit was the conclusion of the Augustan Bimillenary.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/19874
Appears in Collections:81 - Antichità Altoadriatiche LXXXI (2015)

Files in This Item:
File Description SizeFormat Existing users please Login
20-Privitera_365-371.pdf1.18 MBAdobe PDF    Request a copy
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

31
Last Week
0
Last month
1
checked on Oct 25, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.