Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/21041
Title: L'innovazione lessicale nei testi letterari e nelle loro traduzioni: puntualizzazioni concettuali e indicazioni metodologiche
Authors: Iamartino, Giovanni
Keywords: innovazione lessicalevalenza espressiva e cognitivatraduzione neologismo letterario
Issue Date: 1999
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Giovanni Iamartino, "L'innovazione lessicale nei testi letterari e nelle loro traduzioni: puntualizzazioni concettuali e indicazioni metodologiche", in "Transiti letterari e culturali. Volume II", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 1999, pp. 257-269
Part of: Transiti letterari e culturali. Volume II
Abstract: Viene trattata l’innovazione lessicale, usata e concepita da molti scrittori come strumento espressivo con l’intento di suscitare nel referente extralinguistico una reazione emotiva. Si effettua una riflessione sull’attività neologistica e sulla creatività lessicale presente nella lingua d’uso e nei testi letterari, attraverso un approfondimento sulla differenza del valore del prodotto di innovazione lessicale in ambito letterario e non letterario, ponendo l’attenzione nel primo caso sul concetto di valenza espressiva e nel secondo caso su quello di valenza cognitiva. Si afferma che la creazione lessicale in letteratura va analizzata in rapporto al testo in cui compare, affrontando e risolvendo così il problema della modalità di traduzione del neologismo presente nei testi letterari.
URI: http://hdl.handle.net/10077/21041
ISBN: 88-8303-021-4
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:Transiti letterari e culturali. Volume II

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Transiti_linguistici_Iamartino.pdf554.8 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

4
checked on Oct 15, 2018

Download(s)

4
checked on Oct 15, 2018

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons