Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/21091
Title: Innalzamento del livello del mare: quale destino per gli ambienti costieri?
Authors: Fontolan, Giorgio
Antonioli, Fabrizio
Furlani, Stefano
Sponza, Stefano
Keywords: Trieste Nextmare, ambienti marini, geostrategia del mare, diritto del mare, navigazione, trasporti, cantieristicaRicerca scientificaambienti costieri
Issue Date: Sep-2017
Publisher: Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste
Related Event: Trieste Next 2017 - Science and the Sea 
Abstract: Introduce e modera Giorgio Fontolan, docente di Morfodinamica costiera Università di Trieste Intervengono Fabrizio Antonioli, ricercatore geomorfologo ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, Roma Stefano Furlani, docente di geografia fisica Università di Trieste Stefano Sponza, biologo Università di Trieste A cura di Università di Trieste Nella conferenza si vuole raccontare quali sono le implicazioni dell'innalzamento del livello marino sulle dinamiche costiere, evidenziando le conflittualità con le attività umane e le strategie che l'uomo dovrà mettere in campo per convivere o contrastare gli effetti indesiderati. Il tema verrà affrontato riportando anche i risultati delle ricerche svolte dall’Università di Trieste sia a scala nazionale ed extranazionale, sia lungo le coste e le lagune del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Sono previsti quattro interventi specialistici per fornire un inquadramento generale del problema dell’innalzamento del livello del mare e degli scenari possibili, una panoramica sulle implicazioni del fenomeno per gli ambienti di costa bassa (spiagge e lagune), una visione dei segnali di innalzamento attuale e antico lungo le coste alte e infine una diversa visione dei problemi ambientali, legata agli aspetti dell’avifauna acquatica e marina e degli habitat a rischio. Giorgio Fontolan, geologo, si occupa principalmente di morfodinamica e protezione delle aree costiere. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali, a spedizioni e missioni oceanografiche e di rilevamento costiero in Italia, Spagna, Albania, Dubai (UAE), Argentina, Cile e Antartide. Ha svolto attività di consulenza internazionale in Tunisia per conto del Ministero degli Affari Esteri italiano e in Albania per le Nazioni Unite. Autore di oltre 150 pubblicazioni e note scientifiche. Fabrizio Antonioli, geologo, si occupa di geomorfologia costiera applicata al rischio di erosione e allagamento delle coste italiane. Le indagini riguardano la risalita del livello del mare e le variazioni della temperatura nel Mediterraneo, il riconoscimento delle zone costiere che presentano tettonica attiva, la datazione e ricostruzione di paleotemperature, la morfologia ed evoluzione dei sistemi carsici. Esperto del Pleistocene Superiore. Autore di oltre 150 pubblicazioni e note scientifiche su riviste internazionali e nazionali. Stefano Furlani, geomorfologo, si occupa di ricerche sulle coste rocciose del Mediterraneo. Dal 2012 sta conducendo rilievi a nuoto nell’ambito del progetto Geoswim. Dopo i primi 250 km di rilievi in solitaria lungo le coste dell’Istria, il progetto prosegue assieme ad un team di ricercatori e studenti di varie nazionalità per coprire tutto il Mediterraneo. Ha partecipato a progetti di ricerca nazionali e internazionali su tematiche geomorfologiche e geoarcheologiche sulle coste, sui fiumi e nei deserti. È autore di un centinaio di articoli scientifici e numerosissimi articoli divulgativi di natura geografica. Stefano Sponza, biologo, si occupa di eco-etologia di uccelli acquatici e marini e di aspetti gestionali in ambito costiero. I campi di indagine riguardano l’utilizzo e la selezione dell’habitat, le strategie di foraggiamento e l’analisi dei movimenti di migrazione e di dispersione. Le tecniche vanno dall’osservazione comportamentale, al monitoraggio delle popolazioni, alla cattura e marcatura, all’utilizzo di sistemi telemetrici. Autore di oltre 25 pubblicazioni tra articoli scientifici e documenti tecnici.
URI: http://hdl.handle.net/10077/21091
Appears in Collections:Trieste Next. Salone europeo dell'innovazione e della ricerca scientifica, 21-22-23 Settembre 2017

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Innalzamento del livello del mare quale destino per gli ambienti costieri.mp42.02 GBMP4View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

87
Last Week
0
Last month
checked on Apr 10, 2019

Download(s)

58
checked on Apr 10, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.