Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/21828
Title: Smart region': analisi e rappresentazione della smartness delle città metropolitane italiane
Other Titles: Smart region: analysis and representation of the Italian metropolitan cities smartness
Authors: Zamperlin, Paola
Garau, Chiara
Keywords: Regioni intelligentiIndicatoriDati apertiCittà metropolitanaSmart RegionIndicatorsOpen DataMetropolitan City
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Paola Zamperlin, Chiara Garau, "'Smart region': analisi e rappresentazione della smartness delle città metropolitane italiane", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 161 (2017), pp. 59-71
Journal: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 
Part of: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 161 (2017)
Abstract: Obiettivo principale dell’articolo è quello di presentare un approccio di studio e di rappresentazione cartografica delle smart cities che parta dalla ridefinizione della scala territoriale di analisi, poiché si ritiene che quella strettamente urbana, attualmente impiegata, sia una scala riduttiva nel contesto italiano, poiché essa non tiene conto della configurazione policentrica e della distribuzione della maggior parte di nuclei di medie e piccole dimensioni in relazione a un numero esiguo di centri urbani di maggiore estensione. Si è scelto, pertanto, di utilizzare il perimetro delle città metropolitane di recente costituzione come ritaglio amministrativo ai fini della comprensione e della misurazione della smartness di un territorio, filtrata attraverso indicatori relativi alla mobilità delle persone, alla densità della popolazione in relazione al consumo di suolo e alla distribuzione della ricchezza.
The main objective of this paper is to show a study approach and a cartographic representation of smart cities, starting from the redefinition of the territorial scale of analysis. In fact, the currently used urban scale is not suitable for the Italian context, because it does not take into account its polycentric configuration and the distribution of a majority of medium and small towns in relation to a small number of larger cities. Therefore, it was decided to use the perimeter of the metropolitan cities, recently established by law, as administrative boundary for understanding and measuring the ‘smartness’ of a territory, throughout indicators related to the mobility of people, the population density in relation to soil consumption and the distribution of wealth.
URI: http://hdl.handle.net/10077/21828
ISSN: 0044-9733
eISSN: 2282-572X
DOI: 10.13137/2282-572X/21828
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 161

Files in This Item:
File Description SizeFormat
AIC_161_Zamperlini_Garau.pdf2.09 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

101
checked on Apr 11, 2019

Download(s)

91
checked on Apr 11, 2019

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons