Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/21833
Title: Cartografia e smart city
Other Titles: Cartography and smart city
Authors: Scanu, Giuseppe
Podda, Cinzia
Scanu, Gianluca
Keywords: RappresentazioniWeb GISSmart CityRepresentationsWeb GisSmart City
Issue Date: 2017
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Giuseppe Scanu, Cinzia Podda, Gianluca Scanu, "Cartografia e smart city", in: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 161 (2017), pp. 111-125
Journal: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 
Contents: Analisi esplorative delle preferenze dei visitatori di una manifestazione culturale in uno spazio urbano utilizzando il Balloon mapping e la statistica spaziale. Il caso di Trieste Next
Part of: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia, 161 (2017)
Abstract: 
Il lavoro intende discutere del ruolo indispensabile che la cartografia
può fornire per dare senso alle azioni delle più recenti e innovative
politiche per la città, per le quali deve naturalmente essere contemplato
il ricorso alla loro definizione geografica. Nel rapporto tra nuove
città e azioni legate al digitale, si vuole infatti osservare come la
rappresentazione assuma la funzione, per essa innata ma in questo
caso non scontata, di ancorare geograficamente quella molteplicità
di azioni, fisiche e immateriali, dette intelligenti, attivate per migliorare
la gestione degli spazi e la qualità della vita dei cittadini, la
produttività delle imprese e la partecipazione collettiva alle scelte di
politica urbana. Oltre che la naturale funzione di rappresentare, ubicare
e mettere in relazione spazio e azione, la carta con le sue varie
definizioni operative (ad esempio le piattaforme web GIS dedicate)
è vista in un’ottica innovata di elemento chiave del processo smart
della nuova città, intelligente e sostenibile.

This paper intends to examine the fundamental role played by cartography
in giving meaning to the actions of the most recent and innovative
policies for the city, for which the use of their geographical
definition must be contemplated.
Within the relationship between new ways of conceiving the city and
digital actions, we wish to observe how the cartographic representation
takes on the function, innate but in this case not predictable, of
geographically anchoring a multiplicity of actions, both tangible and
intangible, considered smart, activated to improve the management
of space and the quality of life of citizens, the productivity of businesses
and the collective participation in the choices of urban policy.
The geographical representation, with its various operational definitions
(e.g. the dedicated Web-GIS platforms), as well as covering its
natural functions, from an innovative point of view is seen as an element
key to the defining process of the new city, smart and sustainable.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/21833
ISSN: 0044-9733
eISSN: 2282-572X
DOI: 10.13137/2282-572X/21833
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 161

Files in This Item:
File Description SizeFormat
AIC_161_Scanu_Podda_Scanu.pdf1.63 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

477
Last Week
7
Last month
14
checked on Sep 16, 2021

Download(s)

234
Last Week
5
Last month
10
checked on Sep 16, 2021

Google ScholarTM

Check

Altmetric

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons