Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/22309
Title: Energia di comunità. Una ricognizione critica della letteratura
Authors: Pellizzoni, Luigi
Keywords: energia di comunitàconsumerismo criticoprospettiva multilivello (MLP)actor-network theory (ANT)energia democraticacooperativeimprese socialicommunity energycritical consumerismmultilevel perspective (MLP)actor-network theory (ANT)energy democracyco-operativessocial enterprises
Issue Date: 2018
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Luigi Pellizzoni, "Energia di comunità. Una ricognizione critica della letteratura", in: Giorgio Osti, Luigi Pellizzoni (a cura di), “Energia e innovazione tra flussi globali e circuiti locali”, Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2018, pp. 17-41
Abstract: 
The expression “community energy” refers to initiatives where communities show a high level of ownership or control and enjoy significant collective benefits related to the generation, management, conservation, acquisition and consumption of energy; benefits that often include a strengthening of social cohesion and local economy and that extend to the whole society thanks to the reduction of consumption and the development of renewables. Studies on community energy have expanded quickly. The essay addresses, through an exploratory inquiry, the level of maturity reached by the literature. Indicators of maturity of a research field can be considered a robust and shared theoretical and methodological basis and an incremental knowledge inscribed in a coherent empirical framework. To search for an answer the study has selected about forty articles in English published between 2007 and 2017, taking the Web of Science as a database. Results show a rather “compact” literature – cross-references abound, and a small number of journals host the bulk of the works – which has developed to a significant extent autonomously from neighbouring research topics. Community energy appears a dynamic and complex field, yet seldom considered capable of engendering profound changes in the existing arrangements. Positive evaluations prevail over critical ones, often building on the classic trope of community “warm” relations as opposed to society’s “cold” ones. The theoretical framework does not seem yet well-established and the prevailing methodological approaches are those typical of exploratory investigations. In the time span analysed, therefore, more than an actual theoretical and analytical development one finds a constant enrichment of empirical evidences.

L’espressione “energia di comunità” si riferisce a iniziative in cui le comunità mostrano un elevato grado di proprietà o controllo e godono di significativi benefici collettivi legati alla generazione, gestione, conservazione, acquisizione e consumo dell’energia; benefici che includono spesso un rafforzamento della coesione sociale e dell’economia locale e che si estendono alla collettività nel suo assieme grazie alla riduzione dei consumi e allo sviluppo delle rinnovabili. Gli studi sull’energia di comunità si sono moltiplicati rapidamente. Il saggio si interroga sul livello di maturazione raggiunto dalla letteratura svolgendo una ricognizione esplorativa. Indicatori di maturità di un campo di indagine si possono considerare una solida e condivisa base teorica e metodologica e una conoscenza incrementale inscritta in un quadro empirico coerente. Per cercare una risposta lo studio ha selezionato una quarantina di articoli pubblicati in lingua inglese nell’arco di un decennio (2007-2017) a partire dalla base dati offerta dal Web of Science. I risultati evidenziano una letteratura piuttosto “compatta” – vi abbondano i riferimenti incrociati e le pubblicazioni si concentrano su un numero ristretto di riviste – e sviluppatasi in modo sensibilmente autonomo rispetto ad ambiti di indagine limitrofi. L’energia di comunità appare una realtà dinamica e complessa, ma raramente considerata capace di generare mutamenti profondi negli assetti vigenti. Le valutazioni positive prevalgono su quelle critiche, spesso sulla scorta del classico tropo sulle relazioni “calde” della comunità rispetto a quelle “fredde” della società. Il quadro teorico non appare ancora ben consolidato e gli approcci metodologici predominanti sono quelli tipici dell’indagine esplorativa. Nell’arco di tempo esaminato, insomma, più che un vero e proprio sviluppo teorico e analitico si registra un arricchimento costante delle evidenze empiriche.
URI: http://hdl.handle.net/10077/22309
ISBN: 978-88-8303-945-4
eISBN: 978-88-8303-946-1
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:05. Energia e innovazione tra flussi globali e circuiti locali

Files in This Item:
File Description SizeFormat
2_BSA5Energia_innovazione.pdf227.57 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

54
checked on Jun 5, 2019

Download(s)

22
checked on Jun 5, 2019

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons