Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/2231
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorCrisma, Lucio-
dc.date.accessioned2007-02-20T09:27:20Z-
dc.date.available2007-02-20T09:27:20Z-
dc.date.issued2006-07-
dc.identifier.isbn88-8303-184-9-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/2231-
dc.description.abstractL'affinamento della descrizione dell'incertezza per incremento di linguaggio è stato studiato in 3.3.2 Cornpìertze,zro. In questo capitolo si approfondisce il medesimo problema, prima con riferimento alle descrizioni fatte con una o piìì partizioni e poi con una base di eventi qualsiasi - con i corrispondenti eventi logicamente dipendenti (1.d.) -. Se la descrizione è fatta con una partizione P, gli affinamenti si realizzano usando partizioni piG fini di p - quelle che si ottengono spezzettando costituenti di (Definizione 6.1.1) -, perché gli eventi 1.d. da p sono anche 1.d. da ogni sua partizione piìì fine (Teorema 6.1.4). Se la descrizione è fatta descrivendo con più partizioni aspetti diversi di una situazione, l'affinamento è realizzato dalla pnrtizione pr-odotto delle partizioni date (Definizione 6.2.2). che è più fine di tutte le sue partizioni componenti (Teorema 6.2.1) e descrive perciò tutti i loro eventi 1.d.. Nel 5 6.3 viene introdotta la nozione di partizione generata da una base di eventi 6 (Proposizione 6.3.1) - la partizione meno fine che descrive $ - e si prova (Teorema 6.3.2) che i suoi eventi 1.d. coincidono con gli eventi composti di base h (n0 3.2.3) e con gli eventi 1.d. da h (3.2.4~efiniziorre). Gli eventi 1.d. dalla partizione generata da E sono perciò il massimo ambiente descrivibile con gli eventi di 8. Il problema dell'affinamento della descrizione per aggiunta di eventi a una base è risolto da 6.3.3Corollario I. che dice che gli eventi 1.d. da una base sono 1.d. anche dalle basi più ampie. Nel 5 6.4, infine, vengono definite le nozioni di indipendenza logica per partizioni e per eventi di un insieme, dichiarando tali le partizioni (gli eventi) se sono possibili tutti i costituenti della loro partizione prodotra (generata).en
dc.format.extent1169155 bytes-
dc.format.mimetypeapplication/pdf-
dc.language.isoiten
dc.publisherEUT Edizioni Università di Trieste-
dc.titleAffinamento della descrizioneen
dc.typeBook Chapter-
item.openairetypebookPart-
item.openairecristypehttp://purl.org/coar/resource_type/c_3248-
item.cerifentitytypePublications-
item.fulltextWith Fulltext-
item.grantfulltextopen-
item.languageiso639-1it-
Appears in Collections:Introduzione alla teoria delle probabilità coerenti - Volume 1
Files in This Item:
File Description SizeFormat
06.pdf1.14 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show simple item record


CORE Recommender

Page view(s) 20

936
checked on Aug 17, 2022

Download(s) 20

1,095
checked on Aug 17, 2022

Google ScholarTM

Check

Altmetric


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.