Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/22812
Title: Diritto di accesso a dati atti documenti e provvedimenti della pubblica Amministrazione
Authors: MILO, Giulia
Issue Date: 8-Mar-2018
Abstract: 
Giulia Milo trattail Diritto di accesso a dati atti documenti e provvedimenti della pubblica Amministrazione, previsto dalla legge 7 agosto 1990, n. 241. Tale legge riconosce il diritto di accesso soltanto a chi ha uno specifico interesse cioè a chi è direttamente coinvolto nelle procedure in cui tali documenti sono stati acquisiti o emessi. Il decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 invece disciplina un diritto di accesso generalizzato, riconosciuto in capo a chiunque, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico. Salvo particolari limiti, in questo momento chiunque ha diritto di prendere visione ed estrarre copia di qualsiasi documento detenuto dalla Pubblica amministrazione. Si sta realizzando l’obiettivo di un’effettiva trasparenza nell’attività della pubblica Amministrazione che potrà modificare radicalmente l’azione amministrativa e la possibilità per il cittadino di conoscere e controllare tale attività.

Giulia Milo, ricercatrice universitaria, docente di Diritto amministrativo presso il Corso di Laurea in Giurisprudenza dell’Università di Trieste è avvocato amministrativista.
URI: http://hdl.handle.net/10077/22812
Appears in Collections:Caffè delle Scienze e delle Lettere 2018

Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

14
Last Week
1
Last month
5
checked on May 27, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.