Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/24088
Title: Intelligenza artificiale tra arte e immaginazione
Issue Date: Sep-2018
Publisher: Università degli Studi di Trieste; Comune di Trieste
Related Event: Trieste Next 2018 – NatureTech
Abstract: 
Spesso pensiamo ai computer come uno strumento “ottuso”, capace di svolgere tantissimi calcoli ogni secondo, ma
senza creatività. Abilità che è per noi prettamente umana. Ma possono i computer essere creativi? Fare arte? Magari
immaginare volti inesistenti o stanze di albergo mai viste prima? Viviamo agli albori dell’era dell’intelligenza artificiale, in cui compiti cognitivi che da sempre erano ritenuti di pertinenza umana stanno pian piano entrando in una nuova
dimensione algoritmica. Dal riconoscimento di oggetti in immagini e video alla possibilità di dialogare con un essere
umano e fare prenotazioni per noi, le capacità cognitive dell'Artificial Intelligence stanno diventando sempre più
pervasive. Ma l’AI possiede anche capacità creative? Sarà possibile scoprirlo nel corso di questa attività!
Type: Image
URI: http://hdl.handle.net/10077/24088
Appears in Collections:Trieste Next 2018. Salone europeo dell'innovazione e della ricerca scientifica, 28-29-30 Settembre 2018

Files in This Item:
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

61
checked on Oct 20, 2020

Download(s)

8
checked on Oct 20, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.