Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/24205
Title: L'Arena di Pola vista dallo scoglio degli olivi
Issue Date: 1849
Abstract: 
Veduta dell’Arena di Pola realizzata dall’isolotto antistante ad essa, detto “scoglio degli ulivi” per la presenza sul posto di alcuni alberi d’olivo. Ivi nel 1856 fu fondato un cantiere navale che dapprima appartenne alla Marina Austro-Ungarica, poi, sotto la giurisdizione italiana, fece parte dei “Cantieri Riuniti dell’Adriatico” e infine, sotto il regime jugoslavo, fu ristrutturato e ribattezzato “Brodogradilište Uljanik”. Presso questo sito, il I novembre 1918, avvenne quella che passò alla storia come “l’impresa di Pola”, ovvero l’affondamento della corazzata Viribus Unitis (appartenente all’I.R. Marina Austro-Ungarica) da parte di una piccola unità d’Assalto Italiana. L'iscrizione presente in basso a sinistra, permette di identificare il cognome di un artista, J. Köstlin, tuttora ignoto. (Descrizione sintetica dell'opera: Architetture: Pola: Arena. Mare: Adriatico. Mezzi di trasporto: imbarcazioni. Vegetazione: erba; arbusti; albero. Veduta: Pola.)
Type: Drawing
URI: http://hdl.handle.net/10077/24205
URL: http://www.ipac.regione.fvg.it/aspx/ViewProspIntermedia.aspx?idScheda=6038&tsk=D
Appears in Collections:Opere d'arte Lascito Fonda Savio

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Disegno.0028.jpg164.33 kBJPEGThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

122
checked on Nov 28, 2022

Download(s)

51
checked on Nov 28, 2022

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.