Ricostruire Trieste: politiche e pratiche migratorie nel secondo dopoguerra : [1] Collection home page

Acquista il testo a stampa

Browse
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Issue DateTitleAuthor(s)
28-Mar-2008Ricostruire Trieste: politiche e pratiche migratorie nel secondo dopoguerraPanjek, Aleksander
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed

Il volume affronta l'intricato periodo della storia di Trieste negli anni del Governo Militare Alleato e del ritorno all'Italia. L'attenzione è rivolta a un aspetto centrale del dopoguerra triestino, le migrazioni, che vengono lette nel contesto della ricostruzione economica, delle politiche migratorie e dell'attività delle organizzazioni internazionali per i rifugiati e i migranti. Il volume presenta i risultati di ricerche volte a individuare fonti finora poco utilizzate, ma rappresenta anche un tentativo di ricondurre la storia di una società multietnica e segnata dai nazionalismi, quale quella triestina del secondo dopoguerra, entro una problematizzazione storiografica che prescinda dalle singole prospettive nazionali. "Ricostruire Trieste" indica quindi sia il processo della ricostruzione economica e demografica della città nel secondo dopoguerra, sia il problema metodologico che si pone allo storico nell'affrontare la storia contemporanea di Trieste.

Aleksander Panjek è nato a Trieste, è laureato in storia all’Università di Trieste e dottore di ricerca in storia economica presso l’Università di Bari. Ha svolto studi di specializzazione alla “Karl-Franzens Univesität” di Graz, è stato assegnista di ricerca del Dipartimento di Scienze geografiche e storiche e ha insegnato alle facoltà di Economia e di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste. Attualmente insegna alla Facoltà di Studi umanistici ed è ricercatore al Centro di Ricerche scientifiche dell’Università del Litorale – Univerza na Primorskem di Capodistria. Studioso di storia economica e sociale dell’età moderna e contemporanea, in particolare della storia agraria e urbana delle regioni situate lungo l’odierno confine italo-sloveno, ha pubblicato, tra gli altri lavori: Terra di confine. Agricolture e traffici tra le Alpi e l'Adriatico: la contea di Gorizia nel Seicento, Ed. Laguna, Gorizia 2002; Chi costruì Trieste. Edilizia, infrastrutture, mercato immobiliare e servizi tra pubblico e privato (1719-1918), in Storia economica e sociale di Trieste, 2, Trieste 2003, 643-758; Fevdalna renta in agrarno gospodarstvo na Krasu na podlagi cenitev gospostev (1615-1637) , “Acta Histriae”, 12/2004/2, 1-72; La diplomazia del vino e la “libera navigazione del mare Adriatico”. Alla ricerca di una politica economica nel meridione austriaco (1500-1717) , “Histoire des Alpes”, 10/2005, 93-111; Clovek, zemlja, kamen in burja. Zgodovina kulturne krajine Krasa, Annales, Koper 2006.