Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/27153
Title: La prospettiva di genere e la contrattazione collettiva: neutralità o cecità delle norme collettive?
Authors: FERRARA MARIA DOLORES 
Keywords: parità di trattamentocontrattazione collettiva di generesicurezza sul lavoro
Issue Date: 2019
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Maria Dolores Ferrara, “La prospettiva di genere e la contrattazione collettiva: neutralità o cecità delle norme collettive?” in: “Non esiste solo il maschile. Teorie e pratiche per un linguaggio non discriminatorio da un punto di vista di genere”, EUT Edizioni Università di Trieste, Trieste, 2019, pp. 93-99
Abstract: 
Lo stridente contrasto tra la mole di norme a tutela del lavoro femminile e la loro manchevole incisività nella realtà italiana induce a intraprendere più analitiche riflessioni su altri strumenti di regolazione in grado di fronteggiare le criticità collegate al tema della parità di genere e tra questi, in particolare, il possibile ruolo che può svolgere la contrattazione collettiva. Gli spazi, anche legislativi, lasciati all’azione sindacale sono ampi e l’ampiezza può diventare una preziosa occasione per dare centralità a questi profili anche da un’angolazione di genere attraverso la mediazione sindacale e la ponderazione di tutti gli interessi in gioco.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/27153
ISBN: 978-88-5511-052-5
eISBN: 978-88-5511-054-9
Rights: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/4.0/
Appears in Collections:Non esiste solo il maschile. Teorie e pratiche per un linguaggio non discriminatorio da un punto di vista di genere

Files in This Item:
File Description SizeFormat
09-ferrara_93-99.pdf80.41 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

135
checked on Dec 2, 2020

Download(s) 50

39
checked on Dec 2, 2020

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons