Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/29406
Title: Dalla bottega rinascimentale alla bottega digitale: per un nuovo modello di impresa umanistica
Authors: QUALIZZA GABRIELE
Cavallo, Daniela
Maguolo, Michela
Keywords: Bottega “Rinascimentale”Conoscenza generativaDistretto industrialeLocale/GlobaleAdhocrazia“Renaissance” WorkshopGenerative KnowledgeIndustrial DistrictCommunityAdhocracy
Issue Date: 2019
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Gabriele Qualizza, Daniela Cavallo, Michela Maguolo, "Dalla bottega rinascimentale alla bottega digitale: per un nuovo modello di impresa umanistica", in: "Tigor. Rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica - A. XI (2019) n. 2", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2019, pp. 139-151
Journal: Tigor. Rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica 
Abstract: 
L’articolo propone un insieme di riflessioni, preliminari a un più ampio lavoro di ricerca, dedicato all’evoluzione del modello della bottega “rinascimentale” verso il nuovo concetto di bottega “digitale”. In un contesto fortemente segnato dalla rivoluzione digitale la bottega “rinascimentale” si propone infatti come “modello” imprenditoriale fortemente orientato all’innovazione: un ambiente ideale per i lavoratori della knowledge economy, che non è solo caratterizzata dalla presenza di tecnologie avanzate, ma implica anche innovative modalità di acquisizione e di formazione del sapere, di confronto e di condivisione delle conoscenze. Come esemplificato dall’analisi del caso Brunello Cucinelli, l’impresa si trasforma dunque in una comunità di pratica, ove interno ed esterno si pongono in una condizione di permanente “conversazione”, con l’obiettivo di generare valore condiviso, conciliando le ragioni del business e quelle della collettività.

This essay proposes a set of reflections as the basis for a wider research work on the evolution of the model of the Renaissance workshop towards the new concept of a digital workshop. In a context strongly influenced by the digital revolution, the renaissance bottega appears as an entrepreneurial model vigorously innovation-oriented. The ideal environment for those who work within the Knowledge economy, which is not only characterized by the presence of advanced technologies. In fact it implies innovative ways of knowledge development, acquisition and sharing. As the Brunello Cucinelli study-case demonstrates, the enterprise turns into an operative community where the inner organization and the external world are engaged in a permanent conversation with the aim to generate shared values, by reconciling the issues of business and the requirements of collectivity.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/29406
ISSN: 2035-584x
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:23 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione e di argomentazione giuridica. A. XI (2019), n. 2 (luglio-dicembre)

Files in This Item:
File Description SizeFormat
15_tigor_II_2019.pdf198.37 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

271
checked on Oct 1, 2022

Download(s) 50

477
checked on Oct 1, 2022

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons