Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/30844
Title: “Sei tutta tenebre” Marta da San Daniele: una santità mancata nel Friuli del ’600
Authors: Dolso, Sandra
Keywords: Marta Fiascaris da San Danieleprocesso inquisitoriale“Sante Vive”Inquisizione
Issue Date: 2020
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Sandra Dolso, Giovanni Delli Zotti (presentazione di), Teresa Tonchia (prefazione di), “Sei tutta tenebre” Marta da San Daniele: una santità mancata nel Friuli del ’600", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2020, pp. XXVI; 185
Pages: XXVI; 185
Abstract: 
Marta Fiascaris da San Daniele ha numerosi seguaci in Friuli e in ambito triestino. Sono donne di ceto sociale diverso e predicatori di più ordini religiosi, ma l’incontro con Marta avviene attraverso gli atti dell’annoso processo inquisitoriale (1649-1656) di cui è protagonista con l’accusa di falsa santità, che sottintende quella di eresia e di illusione diabolica.
Ogni vicenda umana si colloca e definisce all’interno delle categorie di tempo e di spazio e quella di Marta non fa eccezione. Il tempo è la prima metà del ’600 e i fatti sono particolarmente ricchi di implicazioni sociali, per una riflessione intorno alle inquietudini religiose e alle forti esigenze di controllo sociale che emergono nel Friuli dell’epoca. Lo spazio va definito sul piano sociale ed è caratterizzato, per le masse contadine, da drammatiche condizioni di carestia e morte.
La storia di Marta si inserisce in questo quadro. Donna di umile stato sociale, nubile e figlia di un’ebrea convertita, porta con sé la cultura religiosa delle “Sante Vive” del ’500 ed è attratta dalla vita mistica che manifesta con Visioni e Rivelazioni, portatrici di un messaggio in chiave prettamente femminile che la spinge a soccorrere poveri, malati e bisognosi.
Nel compiere la sua missione incorre in un gravissimo errore: dimentica di essere donna, donna che sa leggere, scrivere, argomentare e osa sfidare il rigido apparato del potere della Chiesa. Quella di Marta è un’alterità incomprensibile per gli uomini dell’Inquisizione che possono solo cancellarla, riducendola nelle categorie del diabolico o del folle.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/30844
ISBN: 978-88-5511-159-1
eISBN: 978-88-5511-160-7
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:08. “Sei tutta tenebre” Marta da San Daniele: una santità mancata nel Friuli del ’600

Files in This Item:
File Description SizeFormat
BSA8_online.pdffull text32.16 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Ebook_dolso.epubepub5.26 MBEpubView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

159
checked on Sep 19, 2020

Download(s)

419
checked on Sep 19, 2020

Google ScholarTM

Check

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons