Ritorniamo a morire a casa. Trieste 12 ottobre 2017, 22 maggio 2019. Atti del convegno in due parti coordinato da Pierluigi Sabatti

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    Ritorniamo a morire a casa, Trieste 12 ottobre 2017, 22 maggio 2019. Atti del convegno in due parti coordinato da Pierluigi Sabatti
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2021)
    L’“Associazione per a difesa del Malato di Trieste” presenta gli atti di due convegni, tenutisi a Trieste il 18 ottobre 2017 e il 22 maggio 2019 sul tema del ritorno a morire a casa. Il non morire a casa significa in realtà non vivere a casa. Non vivere fino all’ultimo, attorniato dai valori della famiglia, della collettività, dei rapporti di chi arriva alla fine della sua vita nei suoi spazi, a contatto con i suoi progetti e con i suoi oggetti. A Trieste prevale il concetto e la pratica della delega. La delega a una struttura organizzata quale è l’ospedale. Una struttura legittimata sul piano scientifico e amministrativo, tale per cui i deleganti si sentono in pace con sé stessi, una volta affidata la persona cara alla realtà istituzionale organizzata. La proposta è quella di invertire una tendenza culturale e sociale che è tipica della cultura di questa città, e del Nord del nostro Paese, ed è opposta a quella del Meridione, dove morire in ospedale o in una Casa di Riposo è motivo di scandalo per la famiglia, o quasi.
      170  4030