02 La tradizione manoscritta della Catomiomachia di Teodoro Prodromo. Testo, traduzione e apparato delle varianti in appendice : [1] Collection home page

Browse
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
PreviewIssue DateTitleAuthor(s)
GT_Ed_2_Ferreri.pdf.jpg2021La tradizione manoscritta della Catomiomachia di Teodoro Prodromo. Testo, traduzione e apparato delle varianti in appendiceFerreri, Luigi
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed

La Catomiomachia, edita per la prima volta anonima da Aristobulo Apostoli per i tipi di Aldo Manuzio con il titolo di Galeomiomachia, probabilmente nel 1495 ca., è ad oggi una delle poche, tra le prime edizioni aldine ad essere stata studiata approfonditamente sotto il profilo filologico. Di essa si è infatti occupato Herbert Hunger nei prolegomena all’edizione critica della Catomiomachia pubblicata nel 1968. In questo libro viene presentata una revisione del la¬voro di Hunger fondata su una nuova collazione dei testimoni e un nuovo esame delle varianti che approda ad una differente ricostruzione della tradizione. Lo studio è completato, in appendice, dall’edizione del testo greco fornito di un apparato delle varianti e da una traduzione italiana.

Luigi Ferreri vive e lavora a Parigi. Tra i suoi interessi di ricerca rientrano lo studio delle tradizioni manoscritte e quello delle fonti delle prime edizioni a stampa di testi greci. Questo duplice interesse si riflette nel presente libro. Nei Graeca Tergestina (Studi e testi di filologia greca) ha pubblicato Coppie e catene simposiali nella silloge teognidea.