Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/32361
Title: Cambiamento climatico e decarbonizzazione dei trasporti: una sfida per l’Europa per i prossimi decenni
Authors: Giansoldati, Marco
Danielis, Romeo 
Scorrano, Mariangela
Keywords: TransportationdecarbonizationEuropean Green Dealscenariosbiofuelselectromobilityenergy mixTrasportidecarbonizzazionemix energeticoscenaribiocarburantielettromobilità
Issue Date: 2021
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Marco Giansoldati, Romeo Danielis, Mariangela Scorrano, "Cambiamento climatico e decarbonizzazione dei trasporti: una sfida per l’Europa per i prossimi decenni" in: "Poliarchie/Polyarchies volume 4 n. 1/2021", EUT Edizioni Università di Trieste, Trieste, 2021, pp. 25-68
Journal: Poliarchie / Polyarchies 
Abstract: 
The paper presents a discussion on the role of transport in climate change. Unlike other sectors of economic activity in Europe, we witnessed an increase in the amount of CO2 emissions released in the atmosphere in the last three decades due to transport, pushing European leaders to take actions to counteract this trend. We argue that the decarbonisation of transport can take place by the public decision maker through carbon pricing policies, defining emission standards and stimulating technological innovations, such as the use of biofuels, hydrogen and electromobility. We focus on the case of the European Union which outlined the need to embark on a new economic, social and political paradigm in December 2019 through the European Green Deal, with the ultimate goal of reaching the complete elimination of greenhouse gas emissions by 2050. The paper highlights the progress of member states towards decarbonisation in the period between 2015 and 2018 and explains how they plan to achieve the emissions and energy efficiency targets set by the European Commission for 2030. The examination of the National Energy and Climate Plan highlights that the two main paths member states took to achieve carbon neutrality are the use of biofuels and the uptake of electric vehicles. The work underlines how difficult it is to undertake an analysis of possible scenarios towards decar-bonisation because there are factors tightly connected with the possibility to achieve often radical techno-logical innovations. We emphasize how important it is to devote public resources to information campaigns on the evolution of clean technologies and on the need to spread the of environmental sustainability to the broadest share of the population.

Il contributo presenta una discussione sul ruolo dei trasporti nel cambiamento climatico. A differenza degli altri settori di attività economica, quello dei trasporti ha visto crescere in Europa nel corso degli ultimi tre decenni la quantità di emissioni di CO2 rilasciata nell’atmosfera, ponendo i leader euro-pei di fronte alla necessità di dar vita ad azioni atte a contrastare questa tendenza. Sosteniamo che la decarbonizzazione dei trasporti può avvenire da parte del decisore pubblico attraverso politiche di carbon pricing, definendo standard di emissione e stimolando le innovazioni tecnologiche, come il ricorso ai biocarburanti, l’idrogeno e l’elettromobilità. L’Unione Europea ha delineato la necessità di imboccare un nuovo paradigma economico, sociale e politico nel dicembre 2019 attraverso la reda-zione dello European Green Deal, con l’obiettivo ultimo di giungere al 2050 al completo annullamento delle emissioni di gas ad effetto serra. Il contributo evidenzia i progressi dei Paesi membri verso la decarbonizzazione nel periodo tra il 2015 e il 2018 ed espone come gli stessi contano di raggiungere gli obiettivi di emissioni ed efficientamento energetico stabiliti dalla Commissione Europea per il 2030. L’esame dei Piani Nazionali Integrati per l’Energia e il Clima evidenzia che le due principali strade imboccate dagli stati membri per raggiungere la neutralità carbonica sono il ricorso ai biocarburanti e la diffusione dei veicoli elettrici. Il lavoro sottolinea come sia arduo realizzare un’analisi sui possibili scenari verso la decarbonizzazione perché vi sono fattori fortemente connessi con la possibilità di realizzare innovazioni tecnologiche spesso radicali. Il lavoro sostiene l’importanza di dedicare risorse pubbliche a campagne informative sull’evoluzione delle tecnologie pulite e sulla necessità di diffonde-re la cultura della sostenibilità ambientale ai più ampi strati della popolazione.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/32361
ISSN: 2611-4216
eISSN: 2611-2914
DOI: 10.13137/2611-2914/32361
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:Poliarchie/Polyarchies volume 4 n. 1/2021

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Giansoldati_Danielis_Scorrano.pdf1.65 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

265
checked on May 24, 2022

Download(s)

222
checked on May 24, 2022

Google ScholarTM

Check

Altmetric

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons