Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10077/32371
Titolo: Umanità in mostra. Esposizioni etniche e invenzioni esotiche in Italia (1880-1940). Seconda edizione riveduta e accresciuta
Autore/i: ABBATTISTA, GUIDO 
Contributore: Puccini, Sandra
Parole chiave: razzarazzismoopinione pubblicadiversità umanaidentitàzoo umaniesotismoorientalismostoria sociale della culturastudi culturaliteatro etnicoItalia liberaleEuropa modernafascismoesposizioni internazionali e universalicolonialismoimperialismoantropolgiastoria della medicinaModern European historyLiberal ItalyFascisminternational exhibitions and world's fairscolonialismimperialismpolitical propagandaanthropologyhuman diversityraceracismhuman zooshistory of medicineethnic theatrepublic opinionorientalismexoticismnation buildingsocial history of cultureculture studies
Data: 2021
Editore: EUT Edizioni Università di Trieste
Citazione: Guido Abbattista, "Umanità in mostra. Esposizioni etniche e invenzioni esotiche in Italia (1880-1940). Seconda edizione riveduta e accresciuta", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2021, pp. 618; ill.
Numero nella collana: Studi di Storia 
Pagine: 618; ill.
Prezzo: 40,00
Abstract: 
I cosiddetti “zoo umani” rappresentarono un fenomeno di vastissima diffusione e popolarità nell’Europa delle grandi esposizioni nazionali, internazionali e universali a partire dalla metà dell’800. Forme spesso brutali di pubblica esibizione di esemplari di umanità selvaggia, gli “zoo umani”, completi di “villaggi” ricostruiti nel dettaglio e popolati di “indigeni” importati come animali da esposizione, costituirono un ingrediente importante – per quanto raccapricciante – della mentalità e dell’auto-rappresentazione dell’Occidente “progredito”, imperialista e colonizzatore. Grazie a questo libro, dopo che numerosi studi hanno indagato il fenomeno in larga parte del mondo occidentale (Germania, Francia, Inghilterra, Stati Uniti, Spagna, Svizzera, Russia, Danimarca) disponiamo ora della prima ricerca sistematica sulle “esposizioni umane” nell’Italia liberale e fascista, viste non solo nella loro funzione politico-ideologica, ma anche in rapporto ai loro antecedenti storici più antichi e nella varietà di declinazioni che, ben oltre la nozione restrittiva di “zoo umani”, esse assunsero nel mondo dello spettacolo, in quello delle attività missionarie oltremare e negli ambienti della ricerca medica e antropologica. L’interesse suscitato dal libro ne ha reso necessaria una seconda edizione riveduta e accresciuta e con una Prefazione di Sandra Puccini. ll volume è attualmente in corso di traduzione presso la prestigiosa casa editrice inglese Routledge.
Tipologia: Libro
URI: http://hdl.handle.net/10077/32371
ISBN: 978-88-5511-265-9
eISBN: 978-88-5511-266-6
DOI: 10.13137/978-88-5511-266-6/32371
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
È visualizzato nelle collezioni:10 Umanità in mostra. Esposizioni etniche e invenzioni esotiche in Italia (1880-1940). Seconda edizione riveduta e accresciuta. Prefazione di Sandra Puccini

File in questo documento:
File Descrizione DimensioniFormato
Abbattista-riedizione2021-OpesnstarTs.pdffull text162.14 MBAdobe PDFMiniatura
Visualizza/apri
Visualizza tutti i metadati del documento


CORE Recommender

Page view(s)

225
checked on 31-gen-2023

Download(s)

62
checked on 31-gen-2023

Google ScholarTM

Check

Altmetric

Altmetric


Questo documento è distribuito in accordo con Licenza Creative Commons Creative Commons