Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/33430
Title: Mappatura degli effetti indiretti della forzante antropica in ambiente glaciale. Proposta di cartografia quantitativa con QGIS e WSL Monoplotting Tool
Other Titles: Mapping indirect effects of anthropic forcing in glacial environments. A quantitative cartography proposal using QGIS and WSL Monoplotting Tool
Authors: Pranzo, Andrea Marco Raffaele
Keywords: cartografia glaciologicaWSL Monoplotting Toolghiacciaio del Lysghiacciao di Pré de Bardeglaciazioneambiente alpinoglaciological mappingWSL Monoplotting ToolLys glacierPré de Bar glacierdeglaciationalpine environment
Issue Date: 2021
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Andrea Marco Raffaele Pranzo, "Mappatura degli effetti indiretti della forzante antropica in ambiente glaciale. Proposta di cartografia quantitativa con QGIS e WSL Monoplotting Tool" in: "Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 171", EUT Edizioni Università di Trieste, Trieste, 2021, pp. 21-36
Journal: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 
Abstract: 
Di fronte all’odierna accelerazione dei cambiamenti climatici, la geografia applicata necessita oggi con urgenza di nuovi strumenti agili e affidabili per non essere superata dall’evoluzione stessa dei sistemi geomorfologici. La presente ricerca si è posta l’obiettivo di sperimentare l’impiego combinato di due strumenti di geografia digitale, QGIS e WSL Monoplotting Tool, per definire un flusso di lavoro semplificato atto a produrre dati geografici quantitativi sulle dinamiche glaciali. Con un primo test, è stata prodotta una cartografia diacronica di lungo periodo sulle variazioni frontali del ghiacciaio del Lys negli ultimi 150 anni. Con un secondo test, è stata prodotta una cartografia diacronica di breve periodo sulle variazioni frontali del Ghiacciaio di Pré de Bar negli ultimi 30 anni. Sono stati definiti tre metodi per la valutazione dei risultati e sono stati modellati gli errori e le incertezze di procedimento. Quanto ottenuto consente di tracciare ulteriori linee di ricerca per ridurre gli errori e aumentare la precisione dei risultati.

While facing the current acceleration of climate changes, applied geography nowadays urgently needs new rapid and reliable instruments for not being surpassed by the evolution itself of geomorphological systems. This research has the aim to experiment the combined application of two digital geography devices, QGIS and WSL Monoplotting Tool, to define a simplified workflow apt to produce quantitative geographical data about glacial dynamics. With a first test, a long-term diachronic cartography was produced about the terminal variation of Lys Glacier during the last 150 years. With a second test, a short-term diachronic cartography was produced about the terminal variation of Pré de Bar Glacier during the last 30 years. Three methods for assessing the results were defined, and the proceedings errors and uncertainties were modeled. The outcome findings allow to trace further research pathways to reduce errors and improve the accuracy of the results.
Type: Article
URI: http://hdl.handle.net/10077/33430
ISSN: 044-9733
eISSN: 2282-572X
DOI: 10.13137/2282-572X/33430
Rights: Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 Internazionale
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 171

Files in This Item:
File Description SizeFormat
AIC 171_02_Pranzo_b02.pdf1.99 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

103
checked on Nov 27, 2022

Download(s)

45
checked on Nov 27, 2022

Google ScholarTM

Check

Altmetric

Altmetric


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons