02 Metodi e tecniche della ricerca sociale. Vol. 2. L’analisi dei dati : [1] Collection home page

Browse
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
PreviewIssue DateTitleAuthor(s)
Delli-Zotti_vol.2_con cop_rgb.pdf.jpg2022Metodi e tecniche della ricerca sociale. Vol. 2. L’analisi dei datiDELLI ZOTTI, GIOVANNI 
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed

Il volume illustra le tecniche di analisi statistica dei dati, completando il lavoro iniziato con il primo manuale dedicato ai metodi di rilevazione delle informazioni nella ricerca sociale. La trattazione inizia con l’analisi monovariata, che consente il retrospettivo “controllo di qualità” sui dati raccolti, fornisce le prime risposte ai bisogni conoscitivi del ricercatore e può suggerire più approfondite analisi, empiricamente fondate, che si potranno realizzare con gli strumenti di analisi bivariata e multivariata trattati nei capitoli successivi. Tenendo conto della natura categoriale o cardinale delle variabili, nel volume sono descritte ed esemplificate tecniche che “esibiscono” e sintetizzano la distribuzione dei dati e le relazioni tra variabili. Un congruo spazio è dedicato alle tecniche grafiche, utili alla rappresentazione dei dati e a volte indispensabili per la loro analisi. Il resto del volume è dedicato ad alcuni “passaggi tecnici” di supporto all’analisi. Il primo di questi capitoli è dedicato alla costruzione di nuove variabili e alla trasformazione di quelle già presenti in matrice, con approfondimenti sulla categorizzazione delle variabili cardinali e sulla costruzione di indici e tipologie. Si affronta poi il complesso argomento dell’analisi “esplorativa” delle tabelle di contingenza e la problematica inerente l’utilizzo dei dati mancanti. Il capitolo finale tratta un aspetto raramente affrontato nei manuali di metodologia e tecniche della ricerca sociale: l’esposizione e la “disseminazione” dei risultati delle analisi.

Giovanni Delli Zotti, Ph. D. dell’Istituto universitario europeo (Iue), già ordinario di Sociologia al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali di cui è stato direttore, ha di recente diretto le unità locali di progetti europei su bullismo (Children’s Voices), educazione interculturale (Eduka), partecipazione giovanile (EUth) ed è stato responsabile scientifico e lead partner nel progetto Interreg Italia-Slovenia INTEGRA sulla Salute sessuale e riproduttiva delle donne migranti. Ha all’attivo numerose pubblicazioni su metodologia della ricerca sociale, sociologia delle relazioni internazionali, valori, giovani e studenti, salute e società.