Espulsione, assimilazione, tolleranza. Chiesa, Stati del Nord Italia e minoranze religiose : [1] Collection home page


Acquista il testo a stampa

Scarica il testo completo / Download full text

Browse
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Issue DateTitleAuthor(s)
2009Espulsione, assimilazione, tolleranza. Chiesa, Stati del Nord Italia e minoranze religiose ed etniche in età modernaCassese, Michele
Collection's Items (Sorted by Submit Date in Descending order): 1 to 1 of 1
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed
Il confronto con i “diversi”, problematico per ogni civiltà, assume oggi in Italia aspetti anche conflittuali. Ce ne meraviglia l’estraneità rispetto ad una cultura immaginata come tradizionalmente accogliente, e ignoriamo, o trascuriamo, le nostre profonde radici di intolleranza. Con rigore scientifico, sulla base di indagini d’archivio e di una notevole documentazione di prima mano, e con il ricorso ad una vasta bibliografia Michele Cassese ripercorre l’evolversi in Nord Italia della relazione con minoranze religiose ed etniche nell’età moderna. In questo lungo percorso Chiesa e Stato passano da una spregiudicata azione politica di repressione/espulsione, con abiure e conversioni forzate, al proselitismo mediante convincimento, alla tolleranza che garantisce i primi diritti civili. Se nel tempo la diversità religiosa andrà sfumando il proprio impatto, gli zingari per tutta l’età moderna e fino all’epoca contemporanea saranno considerati una minaccia da cui guardarsi. Un testo che può aiutare a comprendere e valutare atteggiamenti a noi contemporanei.

Michele Cassese, laureato in filosofia all’Università di Napoli, borsista all’Istituto storico italiano “B.Croce”, dottore di ricerca in storia della società europea (Pavia), è ricercatore e docente di storia moderna presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Trieste. Ha studiato particolarmente la storia della Riforma e della Controriforma, il Pietismo tedesco del Sei-Settecento, le missioni cattoliche dell’Ottocento, le donne di potere in età moderna.Tra le sue principali pubblicazioni i volumi:Augusta 1530. Il dibattito luterano-cattolico, Milano 1981; Holy Communion. La santa cena anglicana (Genova 1996); Girolamo Seripando e i vescovi meridionali (1535-1563) , I-II, (Napoli, 2002); e i saggi Religione e prassi religiosa nel mondo protestante in La “religione popolare” , a c. di A. Agnoletto (Milano 1991); L’utopia di Herrnhut: la comunità dei Fratelli Moravi, in Diversità e minoranze nel Settecento, a c. di M. Formicae A. Postigliela (Roma, 2006); Giovanna e Maria d’Aragona, in Donne di potere nel Rinascimento, a c. di L. Arcangeli e S. Peyronel (Roma, 2008).

Discover