Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/3506
Title: La scrittura epigrafica nel "Regnum Italie" (secoli X-XI)
Authors: Bottazzi, Marialuisa
Supervisore/Tutore: Cammarosano, Paolo
Issue Date: 29-Apr-2010
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: Questo lavoro tratta delle iscrizioni incise prodotte durante i secoli X e XI, con una speciale considerazione verso l’epigrafia di matrice episcopale, paesaggio di iscrizioni di grande generalità e normalità in un’epoca che vedeva ancora l’assoluta predominanza del mondo ecclesiastico nella pratica di scrittura. Questa produzione dei vescovi, di fatto, domina tutta la prima parte della tesi, con l’implicazione di una considerazione storica sul ruolo dell’episcopato nel “Regnum Italiae” tra X e XI secolo, della sua alta autonomia e della sua dialettica con i poteri imperiali, con le sedi metropolitane e con la sede apostolica, con i monasteri di nuova fondazione, con una élite assai ristretta di grandi laici. Per questo inquadramento come per quest’impostazione dell’analisi sono state considerate non soltanto le epigrafi tuttora in situ o comunque pervenute a noi in originale, ma anche di quelle perdute e note solo attraverso una tradizione manoscritta medievale e moderna, per le quali il fatto della tradizione indiretta ha implicato sovente, presso gli studiosi, dubbi di autenticità o comunque un’emarginazione dall’attenzione storica. Sulla base dunque di quest’oggettivo allargamento del materiale a disposizione si è cercato di dare un quadro generale dell’epigrafia del secolo X, come di quella dell’XI, offrendo altresì degli approfondimenti d’analisi che hanno riguardato, in particolare, le epigrafi di Teuzone vescovo di Reggio Emilia, di Fruttuaria, realtà monastica degli inizi del secolo XI, la produzione incisa afferente a Poppone patriarca di Aquileia, le testimonianze epigrafiche pomposiane, per finire con la produzione ecclesiastica milanese che presenta i risvolti di una produzione varia, strettamente implicata alla vicenda della riforma ecclesiastica del secolo XI, e di fatto anticipatrice di quella tipologia di scrittura incisa che tecnicamente usiamo definire delle “carte lapidarie”.
Ciclo di dottorato: XXII Ciclo
metadata.dc.subject.classification: SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE UMANISTICHE
Description: 2008/2009
Keywords: Scrittura
epigrafica
Regnum Italiae
secc. X e XI
Language: it
Type: Doctoral Thesis
Settore scientifico-disciplinare: M-STO/01 STORIA MEDIEVALE
NBN: urn:nbn:it:units-8929
Appears in Collections:Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

Files in This Item:
File Description SizeFormat
3bottazzi_phd.pdfcompleto 6.45 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

910
checked on Nov 15, 2018

Download(s)

8,441
checked on Nov 15, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.