Browse
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed
Si è tenuta presso l’Università di Ljubljana, a cura di Marko Marinčič, la terza edizione dei Seminari sulla continuità dell’antico dedicata al tema: Beremo življenja avtorjev – Reading Authors’ Lives. Nella sala del Mestni Muzej ha aperto i lavori Kajetan Gantar, Professore emerito del Dipartimento di Filologia classica, tracciando la storia degli studi classici in Slovenia e in particolare nell’ateneo lubianese. Di seguito si è sviluppata la serie delle relazioni scientifiche, che hanno affrontato da prospettive diverse il tema dell’identità – e quindi della biografia e dell’autobiografia – del poeta o del grande intellettuale intesa come ‘costruzione’: l’accento è caduto ora sugli aspetti ideologici e culturali di tali costruzioni (Kokole, Agosti, Weiss, Hanink), ora su quelli legati alla creazione artistica (Laird, Paniagua), con significativi approfondimenti narratologici e poetologici negli ultimi quattro interventi (Whitmarsh, Nùñez, Fucecchi, Ariemma). Stanko Kokole e Tim Whitmarsh hanno reso il loro contributo in forma orale. Al convegno ha partecipato anche Ermanno Malaspina presentando il sito www.tulliana.eu della SIAC (Società Internazionale degli amici di Cicerone). Gli atti del seminario si leggono ora in CentoPagine 3. La quarta edizione dei Seminari sulla continuità dell’antico si terrà nei giorni 24-25 giugno del 2010 a Venezia, sotto la guida di Luca Mondin.

Gianfranco Agosti, Marco Fernandelli

Discover

Type