05 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione. A. II (2010), n. 2 (luglio-dicembre)

Details

Nuova pagina 2

Tigor

Rivista di scienze della comunicazione

A. II (2010), n. 2 (luglio-dicembre)

Direttore responsabile:

Maria Stella Malafronte Venier

Registrazione Tribunale di Trieste di data 16 marzo 2009 n. 1190

Comitato scientifico:

Giampaolo Azzoni

(Università degli Studi di Pavia)

Giuseppe Battelli

(Università degli Studi di Trieste)

Giliberto Capano

(Università degli Studi di Bologna)

Michele Cortelazzo

(Università degli Studi di Padova)

Franco Fileni

(Università degli Studi di Trieste)

Maurizio Manzin

(Università degli Studi di Trento)

Comitato di redazione:

Eugenio Ambrosi, Gigliola Bridda, Marco Cossutta (direttore scientifico), Danilo Fum, Paolo Moro, Gemma Pastore, Federico Puppo, Gabriele Qualizza, Antonella Tafuri (direttore editoriale), Roberto Toffolutti, Maila Zarattini

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 16
  • Publication
    Estetiche della vita quotidiana: nuovi scenari del lusso
    (2011-02-09)
    Qualizza, Gabriele
    Il modo in cui il marketing guarda al tema del lusso appare strettamente vincolato al concetto di posizionamento e ad una strategia di carattere impositivo, fondata sul presupposto che sia possibile modificare a proprio vantaggio le scelte dell’interlocutore. E’ opportuno invece sviluppare una diversa prospettiva, privilegiando polarità valoriali e meeting point, attorno ai quali possano convergere orientamenti trasversali a diversi segmenti e a differenti stili di vita. Alla luce di queste considerazioni, il presente contributo identifica quattro “aree di sensibilità condivisa”, alimentate da istanze culturali e da processi esistenziali, in riferimento alle quali si declina oggi l’esperienza del lusso: la ricerca della semplicità, la valorizzazione dell’intensità percettiva e della capacità interpretativa del fruitore, l’intreccio tra memoria e innovazione, l’approdo a un’etica green arricchita di valenze estetiche ed emozionali. Inteso in questo senso, il lusso finisce per identificare un’attitudine, uno stato mentale: uno sguardo che non si fissa transitivamente su un oggetto (da acquisire, possedere, conservare, esibire), ma che resta sempre aperto, sospeso sull’altrove, capace di rinnovamento e di sorpresa.
      2201  17025
  • Publication
    Il futuro nel presente
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2010)
    Zurlo, Elisa
    L’articolo tratta del “Centro di Arti Digitali” (ovvero “Ars Numerica”) di MontBéliard (Francia) e del linguaggio delle arti elettroniche e digitali, - in particolare il ralenti - anche attraverso cenni storici.
      964  869
  • Publication
    L’Attore nel Terzo Cinema, ovvero L’arte del “pesce nudo”
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2010)
    Bisatti, Paolo
    L’articolo riguarda la teorizzazione di un approccio innovativo alla recitazione cinematografica, che fa parte di un complesso sistema di pratiche (iniziate 30 anni fa) riconducibili sotto il termine più generale di “Terzo Cinema”.
      1137  2284
  • Publication
    La consulenza genetica: un ponte tra autopoiesi ed autotrascendimento
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2010)
    Sommaggio, Paolo
    Questo lavoro tratta della consulenza genetica attraverso l’analisi delle sue fonti nazionali ed internazionali. La c.g., è un dialogo che può prendere le sembianze di una relazione terapeutica, ovvero di una pratica filosofica. Il lavoro fornirà gli argomenti per poter considerare la c.g. un dialogo di tipo socratico in grado di dischiudere, attraverso l’esperienza parresiastica, una via di appercezione della propria persona.
      1078  3101
  • Publication
    Il Diritto alla Casa: un bene per altri beni
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2010)
    Chiarella, Paola
    Il presente contributo analizza il diritto alla casa nel quadro normativo nazionale ed internazionale (anche alla luce del dato giurisprudenziale), al fine di valutare in che misura l’abitazione costituisca un diritto vitale. Investire nelle politiche abitative appare, in tal senso, indispensabile per combattere l’esclusione sociale di un numero rischiosamente sempre più alto di persone e famiglie che vive letteralmente ai margini di una vita dignitosa e che forma un microcosmo troppo spesso inascoltato di disperazione, fame, sconforto e paura. In questo contesto teorico, nella presente indagine si propone anche l’analisi del recente “Piano nazionale di edilizia abitativa” (art. 11 della legge 6 agosto 2008, n. 133).
      1250  5929