Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/4464
Title: Spazi della socialità e dell’identità in due città di confine
Authors: Marin, Alessandra
Keywords: FN VENEZIA GIULIAStoriografiaModificazione cittàSpazi della socialitàTrieste e Gorizia
Issue Date: 2010
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Alessandra Marin, “Spazi della socialità e dell’identità in due città di confine”, in Anna Maria Vinci (a cura di), Frontiere invisibili? Storie di confine e storie di convivenza, pp. 99-123.
Abstract: 
Il testo mette in evidenza i processi dinamici di costruzione e modificazione della città nei maggiori centri della Venezia Giulia del Novecento. Tale trasformazione degli spazi della socialità ha trovato luoghi e forme specifici, a volte suggeriti da figure professionali specializzate e amministratori locali, altre azioni volte a trasformare lo spazio pubblico. L’intenzione di questo testo è quella di descrivere il processo di modificazione di questi spazi. Il percorso che viene proposto si svolge per lo più tra le due guerre mondiali, mentre sono tre i fili conduttori di questa riflessione su Trieste e Gorizia: “Quali spazi? Per una geografia della “migrazione”; Luoghi immaginati, luoghi realizzati; Spazi dell’identità locale o prodotti di un immaginario esogeno?” I percorsi attraverso le trasformazioni dello spazio urbano di Trieste e Gorizia incroceranno questi temi a partire dai luoghi più bisognosi di intervento.
Type: Book
URI: http://hdl.handle.net/10077/4464
ISBN: 978-888-303-308-7
Appears in Collections:Frontiere invisibili? Storie di confine e storie di convivenza

Files in This Item:
File Description SizeFormat
spazi_della_socialità.pdf8.54 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 10

1,176
Last Week
1
Last month
3
checked on Dec 5, 2020

Download(s) 50

2,590
checked on Dec 5, 2020

Google ScholarTM

Check

Altmetric


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.