06 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione. A. III (2011), n.1 (gennaio-giugno)

Nuova pagina 1

Home page rivista

Scarica il testo completo della rivista

SOMMARIO

Presentazione

Federica Foschini

Brevi cenni di riflessione sul tema del diritto dell’energia, sulle sue fonti comunitarie e sulle recenti riforme legislative

Elisabetta Scala

La comunicazione fra Diritti umani e cooperazione sanitaria. Il caso del Tracoma

Tommaso Scandroglio

La participatio tomista come comunicazione

Alberto Scerbo

Diritti sociali e pluralismo giuridico in Gurvitch

Paola Chiarella

Esistenza, esigibilità e giustiziabilità dei diritti sociali

Daniela Teobaldelli

Momenti di sostenibilità sociale. Riflessione filosofico-giuridica sul pensiero di Émile Durkheim

Paolo Sommaggio

Non è gentile accontentarsi delle parole. Il dono del senso

Romano Martini

La crisi della democrazia tra rappresentazioni ed economia biopolitica. Note per una discussione critica

Marco Cossutta

Sull’interpretazione della disposizione normativa e sui suoi possibili rapporti con l’interpretazione musicale

Raffaella F. Marin

Mass moda, strumento di comunicazione di massa

Pierpaolo Martucci

Dipendenze e rischio nelle dinamiche dei new media. l’azzardo ai tempi di internet

Eugenio Ambrosi

Lo switch off del digitale televisivo terrestre in Friuli Venezia Giulia: un’applicazione della risk theory

Liviana Micheli

I giovani e la costituzione. Scuola e fenomeno migratorio

Eugenio Ambrosi

Comunicazione e informazione: nuovi scenari e forme di presenza della Chiesa. Un corso a Trieste

Bettina Todisco

Ma tu, sei digital literate?

Details

Nuova pagina 2

Tigor

Rivista di scienze della comunicazione

A. III (2011), n. 1 (gennaio-giugno)

Direttore responsabile:

Maria Stella Malafronte Venier

Registrazione Tribunale di Trieste di data 16 marzo 2009 n. 1190

Comitato scientifico:

Giampaolo Azzoni

(Università degli Studi di Pavia)

Giuseppe Battelli

(Università degli Studi di Trieste)

Giliberto Capano

(Università degli Studi di Bologna)

Michele Cortelazzo

(Università degli Studi di Padova)

Franco Fileni

(Università degli Studi di Trieste)

Maurizio Manzin

(Università degli Studi di Trento)

Comitato di redazione:

Eugenio Ambrosi, Gigliola Bridda, Marco Cossutta (direttore scientifico), Danilo Fum, Paolo Moro, Gemma Pastore, Federico Puppo, Gabriele Qualizza, Antonella Tafuri (direttore editoriale), Roberto Toffolutti, Maila Zarattini

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 5 of 16
  • Publication
    Presentazione
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
      569  500
  • Publication
    Ma tu, sei digital literate?
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Todisco, Bettina
    Cosa sono i nuovi media sociali che tanta parte hanno nel mondo del Web 2.0? E che cosa significa essere digital literate in questo ecosistema sempre più dinamico? Monica Murero ci introduce ai più recenti fenomeni della Rete nel suo testo Digital literacy. Introduzione ai social media, edito da Libreriauniversitaria.it nel 2010, che in questo articolo vado a presentare, per utilizzare con consapevolezza e senso critico i media digitali e sociali, conoscendone opportunità ma anche rischi per la privacy e la sicurezza dei dati personali.
      1186  1565
  • Publication
    Comunicazione e informazione: nuovi scenari e forme di presenza della Chiesa. Un Corso a Trieste
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Ambrosi, Eugenio
    La religione oltre ad essere conosciuta deve anche farsi conoscere presso nuovi fedeli e, per farlo, deve anche avere il coraggio di uscire dai suoi contesti tradizionali. Grazie dapprima all’oralità e poi alla scrittura i testi sacri sono giunti fino ai giorni nostri, dando origine alla comunicazione religiosa. Poi con i secoli, e con le invenzioni che hanno caratterizzato il sistema dei mezzi di comunicazione, anche la Chiesa cattolica ne ha ovviamente fatto uso: l’editoria (non a caso la Bibbia fu il primo libro stampato da Gutenberg), quotidiani e periodici la radio, il cinema, la televisione, internet. Presso il Centro Veritas di Trieste nell’a.a. 2010/11 si è tenuto il corso sperimentale “Comunicazione e informazione: nuovi scenari e forme di presenza della Chiesa” di cui le note che seguono sono traccia libera ma puntuale.
      972  4841
  • Publication
    I giovani e la Costituzione. Scuola e fenomeno migratorio
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Micheli, Liviana
    Lo scritto prende lo spunto dalla partecipazione di un gruppo di docenti dell’ITC “ Da Vinci-Carli-de Sandrinelli “ di Trieste ad un Concorso a livello nazionale sul tema della Costituzione per analizzare il rapporto che gli studenti hanno con i valori fondamentali della Carta costituzionale e in particolare con il recente fenomeno dell’immigrazione.
      808  1198
  • Publication
    Lo switch off del digitale televisivo terrestre in Friuli Venezia Giulia:un’applicazione della risk theory
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2011)
    Ambrosi, Eugenio
    Entro il 2012 l’intera Italia sarà passata al digitale televisivo terrestre, il Friuli Venezia Giulia è digitale dal dicembre 2010. Il sistema televisivo preesistente era detto analogico in virtù di un segnale trasmesso attraverso onde elettromagnetiche; la televisione digitale terrestre impiega, invece, segnali simili a quelli di Internet e della telefonia mobile. “Nulla sarà più come prima” è stato lo slogan che ci ha inseguiti per tutto il periodo di transizione al nuovo sistema di fruizione, per il cittadino, della televisione. Tra i tanti soggetti, pubblici e privati, istituzionali ed economici che sono stati coinvolti in questo passaggio, ve ne è stato uno, il Comitato regionale per le comunicazioni – CORECOM FVG, che ha fortemente voluto ritagliarsi uno spazio da protagonista nella progettazione e realizzazione dell’intervento regionale. Si è trattato di un’esperienza unica in Italia, che è parso interessante riportare all’attenzione degli esperti di comunicazione in virtù del ruolo svolto dal CORECOM FVG, che ha seguito nel suo intervento lo schema operativo della “teoria del rischio”: dall’analisi alla gestione alla comunicazione.
      977  1489