Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/4885
Title: Momenti di sostenibilità sociale. Riflessione filosofico-giuridica sul pensiero di Émile Durkheim
Authors: Teobaldelli, Daniela
Keywords: Divisione del lavoroConsumoProprietàConsensoRischioEquitàSocialitàImperativo MoraleSostenibilità
Issue Date: 2011
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Series/Report no.: Tigor: rivista di scienze della comunicazione A.III (2011) n.1 (gennaio-giugno)
Abstract: Questo studio tende a mostrare come Durkheim, ponendo l’imperativo morale ad elemento centrale della distribuzione del lavoro e della socialità, ha il merito di intuire i problemi della contemporaneità sollevati dalla globalizzazione economica e dalle crisi ad essa connesse. Attraverso l’analisi della proprietà e della divisione del lavoro si accede allo studio degli equilibri socialmente sostenibili. Durkheim procede all’ipotesi di una ridefinizione del legame sociale basato sulla centralità del lavoro, come tentativo di interpretare un consenso che giustifichi il rapporto della persona con i propri beni. Durkheim mostra come il principio del profitto, che traduce le rappresentazioni collettive in rapporti contrattuali, rischia di ignorare le condizioni reali della società esponendo il consenso ai pericoli della strumentalizzazione. In questa direzione, il valore morale che regge il contratto appare come medio politicoeconomico delle differenze per definire il consenso sull’interesse generale, costituendo la principale spinta verso un diritto del lavoro capace di armonizzare le differenze sociali.
URI: http://hdl.handle.net/10077/4885
ISSN: 2035584X
Appears in Collections:06 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione. A. III (2011), n.1 (gennaio-giugno)

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
tigor_V_teobaldelli.pdf995 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

602
checked on Feb 23, 2018

Download(s)

1,173
checked on Feb 23, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.