Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/5502
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorCanali, Carla-
dc.contributor.authorPuglisi, Maria Angela-
dc.date.accessioned2011-10-12T09:16:21Z-
dc.date.available2011-10-12T09:16:21Z-
dc.date.issued2002-
dc.identifier.citationCarla Canali, Maria Angela Puglisi, "Autotrasporto merci e distretti industriali", in: Trasporti. Diritto, economia, politica, 88 (2002), pp. 7-32.it_IT
dc.identifier.issn0390-4520-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/5502-
dc.description.abstractIn Italia i distretti industriali sono sorti (molto spesso in modo spontaneo e senza una precisa programmazione) dall’evoluzione della tradizione artigianale, dal cambiamento delle competenze imprenditoriali connesse alla mezzadria o al commercio ambulante, dall’aumento, sotto lo stimolo di grandi imprese locali, di relazioni di subfornitura. La continua evoluzione dei distretti industriali impedisce di azzardare previsioni sul loro futuro e di conseguenza rende difficoltosa l’attuazione di una seria programmazione; al tempo stesso però la svolta imposta dall’attuale situazione economica ha ricadute rilevanti sul settore ed impone importanti ed urgenti interventi strutturali. L’importante ruolo svolto dal trasporto su gomma ha quindi senza dubbio determinato una stretta relazione tra distretti industriali ed autotrasporto professionale e una conseguente maggiore concentrazione di imprese di autotrasporto merci per conto di terzi all’interno dei distretti stessi. Dall’analisi complessiva dei dati trova conferma l’ipotesi iniziale che la maggior parte delle aziende di autotrasporto si concentrano nei capoluoghi di provincia , con percentuali che superano le due cifre. Si nota inoltre che, nei comuni più specificatamente appartenenti ai distretti, malgrado qualche eccezione, si denotano buone percentuali che oscillano tra un minimo del 2-3% sino ad un massimo di 7-8%, cifre comunque considerevoli che denotano la consistente capacità di attrazione dei distretti industriali nei confronti dell’autotrasporto professionale.it_IT
dc.language.isoitit_IT
dc.publisherEUT Edizioni Università di Triesteit_IT
dc.relation.ispartofseriesTrasporti. Diritto, economia, politicait_IT
dc.relation.ispartofseries2002 n. 88it_IT
dc.subjectdistretti industrialiit_IT
dc.subjectautotrasportoit_IT
dc.titleAutotrasporto merci e distretti industrialiit_IT
dc.typeArticle-
item.openairetypearticle-
item.openairecristypehttp://purl.org/coar/resource_type/c_6501-
item.cerifentitytypePublications-
item.fulltextWith Fulltext-
item.grantfulltextopen-
item.languageiso639-1it-
Appears in Collections:Trasporti. Diritto, economia, politica n. 088 (2002)
Files in This Item:
File Description SizeFormat
Canali_Puglisi_Trasporti_88.pdf6.74 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show simple item record


CORE Recommender

Page view(s) 50

783
checked on Aug 8, 2022

Download(s) 50

487
checked on Aug 8, 2022

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.