Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/7207
Title: Scuola Positiva e sistema penale: quale eredità?
Authors: Pittaro, Paolo
Issue Date: 2012
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Paolo Pittaro (a cura di), "Scuola Positiva e sistema penale: quale eredità?", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2012
Abstract: Gli anni Venti del Novecento, dopo il progetto Ferri del 1921, hanno visto il lento declino della Scuola Positiva rispetto ai consolidati princìpi della Scuola Classica e all’emergere del tecnicismo giuridico, fino all’emanazione del Codice Rocco del 1930, c.d. “dal doppio binario”, tuttora vigente, per quanto profondamente rimaneggiato. I saggi del presente volume affrontano alcune tematiche proprie del pensiero positivista, cercando di delineare quanto esse abbiano influenzato la codificazione penale di quegli anni e quanto, di esse, sia ancora vitale nella legislazione e nella dottrina penalistica del nostro tempo. Sono, così, a tacer d’altro, i temi dell’imputabilità, della pericolosità, specie se presunta dalla legge, della colpa d’autore, delle misure di prevenzione ante delictum, della difesa sociale, delle pene criminali e delle misure di sicurezza ad essere oggetto dell’attenzione, interrogandosi se l’eredità giuridica e culturale della Scuola Positiva possa definirsi ancora patrimonio del nostro tempo.
URI: http://hdl.handle.net/10077/7207
ISBN: 978-88-8303-372-8
Appears in Collections:Scuola Positiva e sistema penale: quale eredità?

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
PittaroScuolaPositiva.pdf2.85 MBAdobe PDFView/Open
PittaroScuolaPositiva.ePubePub1.91 MBEpubView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

882
Last Week
2
Last month
checked on Feb 19, 2018

Download(s)

1,647
checked on Feb 19, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.