Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/7457
Title: Plasticità ed apprendimento percettivo nell'adulto con IOL (intraocular lens) multifocali
Authors: Fanni, Daniela
Supervisore/Tutore: Battaglini, Piero Paolo
Cosupervisore: Ravalico, Giuseppe
Tognetto, Daniele
Issue Date: 20-Mar-2012
Publisher: Università degli studi di Trieste
Abstract: 
La cataratta, che consiste in un’opacizzazione del cristallino, rappresenta la malattia oculare più diffusa al mondo. Tale patologia riveste un importante ruolo sociale poiché, comportando una riduzione del visus, interferisce con lo svolgimento delle normali attività quotidiane dei pazienti. Attualmente l’unico trattamento possibile è di tipo chirurgico e l’approccio più efficace consiste nella rimozione del cristallino opacato e nella sua sostituzione con una lente intraoculare artificiale (IOL). Con la perdita del cristallino naturale viene però meno la capacità accomodativa, ovvero la capacità di mettere a fuoco oggetti posti a diverse distanze. Le IOL più comunemente usate sono di tipo monofocale, e permettono quindi la messa a fuoco ad una singola distanza, costringendo i pazienti all’utilizzo degli occhiali dopo l’intervento.
Oggetto di questa ricerca è un particolare tipo di lenti intraoculari: le IOL multifocali (MIOL). L’ottica di queste lenti è stata progettata per ovviare alla perdita della capacità accomodativa. Lo scopo dell’impianto delle IOL multifocali è pertanto quello di permettere ai pazienti di abbandonare, o quanto meno limitare, l'utilizzo degli occhiali dopo l’intervento chirurgico.
L’ottica delle IOL multifocali presenta delle porzioni deputate alla messa a fuoco per lontano ed altre per la messa a fuoco per vicino. Quando la luce le colpisce attraversa simultaneamente tutte queste parti, dando luogo alla contemporanea formazione di più immagini retiniche. I pazienti vedono pertanto contemporaneamente a fuoco oggetti posti a diverse distanze secondo un effetto che è definito “visione simultanea”. Le informazioni che giungono al sistema visivo sono pertanto in competizione fra loro ed è quindi necessario che a livello cerebrale si compia una scelta in modo da utilizzare le informazioni relative ad un fuoco e sopprimere tutte le altre.
I meccanismi sottesi al rapido ed efficace adattamento registrato nei confronti delle IOL multifocali sono tuttora oggetto di studio ed è probabile che implichino un processo di apprendimento percettivo e dei processi di selezione e soppressione analoghi a quelli che si verificano quando si osservano degli stimoli contenenti informazioni contrastanti tra loro.
Lo studio è stato strutturato in due fasi, dapprima sono stati valutati i risultati funzionali ottenuti dopo l’impianto di diversi modelli di IOL multifocali, per mezzo di vari test. Sono state valutate l’acuità visiva e la sensibilità al contrasto a tutte le distanze, la profondità di fuoco mediante il test dello sfuocamento (curva di defocus), la velocità di lettura, la visione binoculare e la qualità visiva tramite un questionario (VF7-Test). I risultati ottenuti hanno dimostrato che queste lenti permettono di raggiungere dei risultati funzionali soddisfacenti e garantiscono un grado di soddisfazione soggettivo elevato. La seconda fase è stata invece mirata ad indagare l’apprendimento visivo e la capacità di adattamento dei pazienti alle IOL multifocali, valutando la loro capacità di spostare l’attenzione tra piani posti a diversa distanza per mezzo di un particolare test. I risultati ottenuti in questa seconda fase della ricerca, sebbene ancora preliminari e relativi ad un numero di pazienti non molto numeroso, hanno dimostrato che i pazienti operati riescono ad utilizzare con naturalezza i fuochi multipli creati dalle IOL multifocali fin dai primi giorni successivi all’intervento. Riteniamo pertanto molto probabile che tali lenti facilitino lo sviluppo delle capacità percettive e d’attenzione coinvolte nell’adattamento postoperatorio.
Ciclo di dottorato: XXIV Ciclo
metadata.dc.subject.classification: SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA IN NEUROSCIENZE E SCIENZE COGNITIVE - indirizzo NEUROBIOLOGIA
Description: 
2010/2011
Keywords: lenti intraoculari multifocaliplasticità neuronaleapprendimento percettivo
Type: Doctoral
Language: it
Settore scientifico-disciplinare: MED/30 MALATTIE APPARATO VISIVO
NBN: urn:nbn:it:units-9153
Appears in Collections:Scienze mediche

Files in This Item:
File Description SizeFormat
TESI di DOTTORATO - Daniela Fanni.pdfTesi di dottorato3.7 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s) 10

1,388
Last Week
2
Last month
2
checked on Oct 22, 2020

Download(s)

17,388
checked on Oct 22, 2020

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.