Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/7670
Title: Le lingue settoriali del tedesco
Authors: Taino, Piergiulio
Keywords: Lingue settorialiRicerca lessico-terminologicaLinguistica applicataCaratterizzazione dei testi settoriali
Issue Date: 1995
Publisher: Edizioni LINT Trieste
Source: Piergiulio Taino, "Le lingue settoriali del tedesco", in: Traduzione, società e cultura, 6 (1995), pp. 1-90
Series/Report no.: Traduzione, società e cultura
6 (1995)
Pages: IX, 165
Abstract: Le particolarità delle lingue settoriali esaminate sia dai filologi che dagli esperti delle diverse discipline sono state per molto tempo quelle lessicali e anche oggi la terminologia assorbe la mole principale del lavoro. La ricerca sulle lingue settoriali del tedesco come parte della linguistica applicata tende ad un ampliamento della sua sfera d'interesse dal termine alla frase e da questa al testo. Tale processo corrisponde a un orientamento generale della linguistica da un lato, dall'altro a determinate esigenze della ricerca specifica; ma nell'un caso come nell'altro l'aspetto pratico finisce per prevalere o almeno la funzione comunicativa esige una maggiore attenzione rispetto alla funzione nominativa. Si impone così la convinzione che la parola acquisti un senso solo nella frase, la frase solo nel testo e che la comunicazione linguistica possa compiersi solo in forma di testi.
URI: http://hdl.handle.net/10077/7670
Appears in Collections:Traduzione, società e cultura - 06

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Taino_TSC_6_1995.pdf28.28 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

763
checked on Apr 11, 2019

Download(s)

1,503
checked on Apr 11, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.