Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/8007
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorMidoro, Renato-
dc.date.accessioned2012-11-05T13:32:42Z-
dc.date.available2012-11-05T13:32:42Z-
dc.date.issued2001-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/10077/8007-
dc.description.abstractSi ritiene che le soluzioni tecnico-organizzative, relative alla realizzazione di un terminal container di grande capacità produttiva, debbano essere individuate dalle imprese terminalisti che stesse, sulla base delle proprie valutazioni dei flussi di traffici attivabili e delle politiche di investimento in infrastrutture e sovrastrutture che esse sono disposte a realizzare, nonché sulla base di rapporti “tecnico –economici” e contrattuali concessori con l’Autorità Portuale, la municipalità e gli altri stakeholders, per i riflessi occupazionali e impatto territoriale che l’avvio di un terminal comporta. Alle imprese terminalisti che spetta il compito di competere sul mercato, attrarre le linee, gestire a costi e ricavi le operazioni portuali e, auspicabilmente, realizzare un profitto.it_IT
dc.subjectsistema portuale ligureit_IT
dc.subjectterminal container ligureit_IT
dc.titleConcretizzare il sistema portuale ligureit_IT
dc.typeArticle-
item.grantfulltextopen-
item.fulltextWith Fulltext-
Appears in Collections:Trasporti. Diritto, economia, politica n. 083 (2001)
Files in This Item:
File Description SizeFormat
RENATO_MIDORO_ 2001_83_TRASPORTI.pdf573.98 kBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show simple item record


CORE Recommender

Page view(s)

606
checked on Jun 6, 2019

Download(s)

290
checked on Jun 6, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.