Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/8073
Title: Sulla costa. Modernismo inglese e paesaggio marino
Authors: Patey, Caroline
Issue Date: 2012
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Caroline Patey, "Sulla costa. Modernismo inglese e paesaggio marino", in: C. Ferrini, R. Gefter Wondrich, P. Quazzolo, A. Zoppellari (a cura di), "Civiltà del mare e navigazioni interculturali: sponde d’Europa e l’ “isola” Trieste", Trieste, EUT Edizioni Università di Trieste, 2012, pp. 78-89
Abstract: Questa ricognizione conduce ad alcune considerazione sulla geografia culturale del Canale della Manica, che gli inglesi amano chiamare il mare stretto, o ancora ‘the pool’. Per quando esiguo, il Canale sembra investire in modo nuovo l’immaginario letterario del tardo Ottocento/primo Novecento: da un lato lo si ritrova associato a momenti narrativi cruciali, in Henry James, Virginia Woolf e Joseph Conrad; dall’altro, il mare stretto e le sue rive sembrano offrire a una generazione in cerca delle proprie strade estetiche un ricco serbatoio metaforico e semantico, atto a tradurre le incertezze e il senso della dislocazione che contraddistinguono il momento culturale. Sarà Ford Madox Ford a guidare una passeggiata geo-culturale che conduce, libri e mappe in mano e in memoria, da Dover a Southampton.
URI: http://hdl.handle.net/10077/8073
ISBN: 978-88-8303-458-9
Appears in Collections:Civiltà del mare e navigazioni interculturali: sponde d’Europa e l’ “isola” Trieste

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Patey_Civilta_del_mare.pdf174.79 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

626
checked on Oct 22, 2018

Download(s)

643
checked on Oct 22, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.