La vera battaglia: Italo Svevo, la cultura di massa e i media

Details

Sono allo stesso tempo «giocattoli e ordigni» le pagine in cui Italo Svevo prende le distanze dalla letteratura di consumo del suo tempo, permettendo di sondare il complesso rapporto dello scrittore con la cultura di massa. Una dinamica che, riverberandosi anche nella risonanza dell’opera sveviana attraverso l’utilizzo dei testi letterari nei media, è documentata da un’accurata filmografia: strumento utile per osservare parallelamente l’evoluzione del personaggio dell’antieroe. Uno schlemiel portavoce degli attuali disagi dell’uomo moderno, che si associa a Svevo e alle sue denuncie: una «vera battaglia» da combattere con tutte le forze.

Barbara Sturmar ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Italianistica (2006) presso l’Università degli Studi di Trieste, dove si è laureata in Lettere moderne (2001) e in Storia dell’arte (2002); i suoi ambiti di ricerca riguardano il rapporto tra letteratura, arte e cinema. È insegnante di Lettere nella scuola secondaria e svolge attività di pubblicista, lavorando in ambito storico artistico e critico letterario.

Browse

Recent Submissions

Now showing 1 - 1 of 1
  • Publication
    La vera battaglia. Italo Svevo, la cultura di massa e i media
    (EUT Edizioni Università di Trieste, 2008)
    Sturmar, Barbara
    Sono allo stesso tempo «giocattoli e ordigni» le pagine in cui Italo Svevo prende le distanze dalla letteratura di consumo del suo tempo, permettendo di sondare il complesso rapporto dello scrittore con la cultura di massa. La risonanza dei testi letterari sveviani nei media è documentata da un’accurata filmografia, utile strumento per osservare parallelamente l’evoluzione del personaggio dell’antieroe, portavoce degli attuali disagi dell’uomo moderno, che si associa a Svevo e alle sue denunce: una «vera battaglia» da combattere con tutte le forze.
      1649  9805