Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/8486
Title: I rapporti fra giustizia sportiva e giustizia statale. Un delicato contemperamento fra esigenze di celerità e diritti processuali
Authors: Fassina, Laura
Keywords: Antonio ConteCalcioGiustizia sportivaOrdinamento sportivoSanzione disciplinareSqualificaDecreto salva-calcioGiusto processoDiritto di difesaPrincipio inquisitorioF.i.g.c.KelsenPositivismo
Issue Date: 2012
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Laura Fassina, " rapporti fra giustizia sportiva e giustizia statale. Un delicato contemperamento fra esigenze di celerità e diritti processuali", in: Tigor: rivista di scienze della comunicazione, IV (2012) 2, pp. 134 - 145
Series/Report no.: Tigor: rivista di scienze della comunicazione IV (2012) 2 (luglio-dicembre)
Abstract: 
Il caso Conte riporta alla ribalta delle cronache un annoso
e delicato problema degli interpreti: la delimitazione dell’area di autonomia di azione della giustizia sportiva disciplinare. Il presente lavoro si pone l’obiettivo di tratteggiare
il lungo e tortuoso cammino della giurisprudenza
nazionale sul tema della delimitazione delle zone di operatività delle due giurisdizioni, allo scopo di riflettere
su come un rigetto in rito possa celare un’autentica elisione dei diritti processuali del cittadino-atleta.
URI: http://hdl.handle.net/10077/8486
ISSN: 2035-584x
Appears in Collections:09 Tigor. Rivista di scienze della comunicazione. A. IV (2012), n. 2 (luglio-dicembre)

Files in This Item:
File Description SizeFormat
Fassina_tigor-VIII.pdf1.38 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

702
checked on May 27, 2019

Download(s)

2,983
checked on May 27, 2019

Google ScholarTM

Check


This item is licensed under a Creative Commons License Creative Commons