Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/9646
Title: Il regime giuridico del porto di Hong Kong nel sistema dei traffici marittimi internazionali
Authors: Napolitano Dagiat, Davide
Keywords: nuove infrastrutture del porto di Hong Kongtariffe handling del porto e del terminal di Hong Kong
Issue Date: 2010
Publisher: EUT Edizioni Università di Trieste
Source: Davide Napolitano Dagiat, "Il regime giuridico del porto di Hong Kong nel sistema dei traffici marittimi internazionali", in: Trasporti. Diritto, economia, politica, 111 (2010), pp. 9-102
Abstract: In forza del suo passato giuridico regolato dal Common law, Hong Kong ha acquisito grande competenza in particolare nell’Arbitrato internazionale al punto che oggi è anche un centro mondiale per la risoluzione delle controversie commerciali. Questo aspetto delle relazioni internazionali è certamente attribuibile al prestigio del porto. Già da due anni la città di Shenzhen ha sottoscritto un accordo con la città di Hong Kong per unire le due Municipalità in una unica grande struttura urbana, allargando quindi a dismisura la “zona franca” di Hong Kong, già ora uno dei principali snodi finanziari mondiali e uno dei centri mondiali del turismo. la Cina punta ad accentrare in questa megalopoli interessi mondali in vari settori, costituendo un autentico motore per lo sviluppo dell’Asia.
URI: http://hdl.handle.net/10077/9646
ISSN: 0390-4520
Appears in Collections:Trasporti. Diritto, economia, politica n. 111 (2010)

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
TRASPORTI_2010_111_NAPOLITANO.pdf2.47 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

556
checked on Feb 19, 2018

Download(s)

1,094
checked on Feb 19, 2018

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.