Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10077/9938
Title: La carta naturale e culturale del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Authors: Di Somma, Andrea
Keywords: Digital geographic informationOpen sourceNeogeographyTourists and cultural itinerariesGran Sasso e Monti della Laga National ParkInformazione geografica digitaleOpen sourceNeogeografiaItinerari turistico-culturaliParco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Issue Date: 2014
Publisher: EUT - Edizioni Università di Trieste
Series/Report no.: Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia
149
Abstract: 
Lo scopo del seguente lavoro è la costruzione di un GeoDataBase relativo ai beni culturali ed
ambientali del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga attraverso un approccio neogeografico.
Il lavoro è organizzato in tre fasi: nella prima fase è stato necessario eseguire un’analisi bibliografica
ed inventariale per identificare le evidenze culturali ed ambientali del Parco. È stata poi
determinata una tassonomia, articolata in sette categorie e ventitré sotto categorie, sulla base delle
direttive dei vari consigli d’Europa riguardanti il patrimonio culturale che si sono susseguiti dagli
anni Sessanta ad oggi e sulle raccomandazioni internazionali dell’UNESCO. Infine sono stati rilevati
sul campo i beni inizialmente inventariati e, una volta riconosciuti, è avvenuta la creazione
del GeoDataBase (GDB), l’assegnazione della categoria tassonomica di appartenenza ad ogni singolo
elemento e la rappresentazione cartografica.

The aim of this study is to create a natural and cultural map related to the environmental and historical
heritage of Gran Sasso and Monti della Laga National Park through a neogeographical approach.
The study has been divided into three phases: for the first phase, in order to spot the Park’s peculiarities,
it was necessary to make a bibliographic and stock-list analysis of the Park which lead
to classification of seven categories and twenty-three under-categories taxonomy, based on data
Unesco international advises as well as from the EU’s guidelines over Europe’s cultural heritage
from the 60’s to these days. Finally stock-listed materials have been detected and it was possible to
build a GDB and to allocate the correct taxonomy to each element which have been then represented
on cartographic graph.
URI: http://hdl.handle.net/10077/9938
ISSN: 0044-9733
eISSN: 2282-472X
Appears in Collections:Bollettino dell'Associazione Italiana di Cartografia 149

Files in This Item:
File Description SizeFormat
6_DiSomma.pdf3.26 MBAdobe PDFThumbnail
View/Open
Show full item record


CORE Recommender

Page view(s)

592
checked on Jun 12, 2019

Download(s)

1,831
checked on Jun 12, 2019

Google ScholarTM

Check


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.